Aggressione nell’area dell’ex stazione, 24enne in ospedale con ferite da arma da taglio - Non è grave, è stato dimesso dal pronto soccorso. Indagano i carabinieri
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


25 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cronaca 28/11/2019

Aggressione nell’area dell’ex stazione, 24enne in ospedale con ferite da arma da taglio

Non è grave, è stato dimesso dal pronto soccorso. Indagano i carabinieri

Vasto Marina, piazza Fiume: la ex stazione dismessaIndagano i carabinieri sull'aggressione denunciata stanotte da un 24enne a Vasto Marina.

Il fatto è avvenuto nel parcheggio dell'ex stazione ferroviaria di piazza Fiume. Un 24enne è finito in ospedale con contusioni e ferite.

I medici del 118 sono intervenuti a soccorrerlo attorno alle 19. Ai militari della Compagnia di Vasto il giovane ha raccontato di essere stato aggredito da un gruppetto di stranieri, che prima gli hanno chiesto una sigaretta e poi lo hanno aggredito e rapinato, rubandogli il cellulare e la piccola somma di denaro che portava con sé, procurandogli contusioni e tagli. "È stato dimesso", spiega il dottor Augusto Sardellone, responsabile del pronto soccorso dell'ospedale San Pio da Pietrelcina di Vasto. "Non è in pericolo di vita. Ha riportato contusioni multiple e ferite da arma da taglio. La prognosi è di dieci giorni".

I carabinieri, agli ordini del maggiore Amedeo Consales, hanno avviato le indagini per risalire ai responsabili e chiarire le cause dell'accaduto. La zona in cui è avvenuto il fatto non è coperta dalla rete di videosorveglianza.

L'area di risulta è già stata, nel recente, passato nascondiglio dei malviventi: lì, al buio, si sono nascosti i rapinatori che hanno messo a segno il colpo al bar Ferrari e i malviventi che hanno rapinato una residente in via Cona a Mare. Gli abitanti del quartiere chiedono illuminazione costante e sistemazione del piazzale su cui, fino al 2005, si diramavano i binari, e della vecchia stazione ottocentesca, devastata dai vandali.

Usato come parcheggio estivo a servizio del vicino lungomare, lo spiazzo è in gran parte occupato dal cantiere per la costruzione della Via Verde della Costa dei Trabocchi, la pista ciclopedonale che, una volta conclusa, costeggerà tutto il litorale della provincia di Chieti. Qui, però, i lavori sono fermi dagli inizi di agosto.

In aggiornamento

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro


      Chiudi
      Chiudi