"La scuola adotta un monumento", premiati a Napoli gli istituti ’Rossetti’ e ’Mattioli’ - Le due scuole hanno ’adottato’ Fonte Nuova e la Chiesa di San Sisto
 
Vasto   Attualità 08/11

"La scuola adotta un monumento", premiati a Napoli gli istituti ’Rossetti’ e ’Mattioli’

Le due scuole hanno ’adottato’ Fonte Nuova e la Chiesa di San Sisto

Sono state premiate a Napoli la scuola media Rossetti e il liceo scientifico Mattioli per essersi distinte nel progeggo "Adotta un monumento", promosso dalla Fondazione Napoli Novantanove e dal Miur. Nel Teatrino di Corte di Palazzo Reale erano quasi 400 gli studenti provenienti da tutta Italia, da nord a sud. "L'intento del progetto è di svolgere un'accurata ricerca volta alla conoscenza del patrimonio culturale e della storia della città in cui si vive. Allargando lo sguardo sulla storia artistica, culturale, storica, civile del luogo in cui vivono, gli studenti coinvolti nel percorso di studio" hanno potuto "costruire un rapporto diretto, motivato e anche affettivo, con il monumento prescelto e raccontarlo descrivendone le caratteristiche e rievocandone la storia". Altra attività prevista è la denuncia delle situazione di degrado oltre che "riconoscerne il valore ed indicarlo come elemento fondante e ineliminabile del cammino di civiltà del genere umano cui l'arte rimanda".

L'istituto Rossetti ha scelto di adottare Fonte Nuova mentre il Mattioli si è dedicato alla Chiesa di San Sisto. I ragazzi coinvolti in prima persona sono stati Alessio Sacchetti, Chiara Natarelli, Vittoria Conti, Eugenia Mastrullo, Angelica Stivaletta, Giulia Riganelli, Giorgia Ruffilli, Andrei Rusu, Benedetta Galante per l'istituto Rossetti. Del Polo Liceale Mattioli hanno partecipato  Corrado Sambrotta, Giacomo Calvano, Chiara Laudit, Dominik  Miotla, Danilo Vicoli, Michele Taraborreli. Il loro lavoro è stato guidato dalle dirigenti Maria Grazia Angelini, Maria Pia Di Carlo ed dagli insegnanti Luigi Murolo, Rosanna Valentini, Elisabetta Folcando, Stefania d’Orazio, Emma Columbro,  Alessandra Minerva, Paolo Calvano e Domenica Di Pasquale.

Alla cerimonia di premiazione hanno preso parte anche gli assessori Anna Bosco (Istruzione) e Luigi Marcello (Decoro Urbano). "Iniziative di questo tipo ci rendono orgogliosi  del grande patrimonio storico ed artistico del nostro paese - hanno commentato i due amministratori -. I Progetti presentati sono progetti di educazione permanente non solo di approfondimento e di ricerca storica, ma anche di sviluppo delle competenze di cittadinanza e del senso civico. Fonte Nuova e la Chiesa di San Sisto sono le protagoniste di questa giornata e siamo particolarmente orgogliosi, anche in vista della ricorrenza dell’ anno europeo del patrimonio culturale 2018. Ci impegneremo per cercare di recuperare questi monumenti non soltanto alla memoria, ma anche all’uso pubblico con una riqualificazione adeguata". 

Prossimamente ci sarà anche una cerimonia di consegna ufficiale dei due beni 'adottati' alle scuole. Sull'evento di Napoli il sindaco Francesco Menna ha detto: "Un momento importante di scambio culturale e di amicizia tra scuole che  puntano a un progetto nobile. Uno scambio tra due città, Vasto e Napoli, che sono legate da storia, affinità e legami importanti".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi