"Furti al cimitero, i video delle telecamere per scoprire i responsabili" - Forte: "Persone senza sensibilità"
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


27 maggio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cronaca 07/09/2018

"Furti al cimitero, i video delle telecamere per scoprire i responsabili"

Forte: "Persone senza sensibilità"

Il cimitero di VastoLe immagini della videosorveglianza per scoprire chi ruba fiori dalle tombe. L'amministrazione comunale di Vasto annuncia il giro di vite sui "continui furti che avvengono all'interno del cimitero", spiega l'assessore ai Lavori pubblici, Giuseppe Forte, nella conferenza stampa sull'appalto di esternalizzazione dei servizi cimiteriali, tenuta insieme al sindaco, Francesco Menna, e all'assessore Gabriele Barisano.

"Non mi sembra giusto, né onesto - commenta Forte - andare a rubare fioriere e tutto ciò che arreda cappelle e loculi per poi portarli ai propri defunti. E' una forma di disprezzo anche quella. Io mi auguro che la gente non compia più gesti del genere, che creano grande disappunto nelle famiglie e, in questo senso, noi riceviamo le lamentele dei cittadini. C'è anche un impianto di videosorveglianza, attraverso cui stiamo cercando di risalire agli autori di questi misfatti. Però le telecamere non stanno nelle cappelle; sono lungo i viali e, dunque, ci auguriamo di avere un supporto per poter smascherare queste persone così prive di sensibilità".

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi