San Salvo Marina, consegna simbolica della Bandiera blu ai balneatori - Lippis: "Per città e spiagge pulite occorre contributo dei cittadini"
 

San Salvo Marina, consegna simbolica della Bandiera blu ai balneatori

Lippis: "Per città e spiagge pulite occorre contributo dei cittadini"

È stato il balneatore Mauro De Filippis (Playa del Sol) a ricevere simbolicamente, ieri sera, la Bandiera Blu di San Salvo Marina. L'evento si è tenuto sul palco di piazzale C. Colombo, all'inizio della Notte Rosa, alla presenza di sindaco, amministratori e Ufficio circondariale marittimo.

È stato ricordato come i comuni abruzzesi ai quali è stata conferita la Bandiera Blu, assieme alla Regione Abruzzo e alla Società Autostrade, si siano messi assieme per una campagna promozionale dell'eccellenza della regione sulla A14, tra Bologna e San Salvo, e tra Roma e l'Abruzzo sulla A24 e A25, con 44 pannelli in 26 aree di servizio, con un numero di contatti prevedibili in 45 giorni oltre i quattro milioni.

Il tenente di vascello, Lorenzo Bruni, ha messo in evidenza come San Salvo, in adesione e condivisione di una richiesta dell’autorità marittima, abbia attivato tra i primi e per la terza stagione il servizio di salvamento anche nei tratti di spiaggia libera “per controllare, verificare e mantenere la sicurezza dei bagnanti. Uno degli aspetti fondamentali che verifichiamo come Guardia Costiera, e che vi ha permesso di ottenere anche per quest’anno la Bandiera Blu”. Bruni ha invitato i turisti e i residenti di San Salvo a rispettare e mantenere pulito il mare “per continuare a conservare il livello speciale che avete acquisito negli ultimi vent’anni”.

L’assessore all’Ambiente Giancarlo Lippis ha sostenuto l’impegno dell’amministrazione comunale nel mantenere pulita la città e le spiagge ricordando che “occorre il contributo dei cittadini, per questo abbiamo avviato la campagna di informazione di sensibilizzazione per una città sempre pulita con una raccolta differenziata efficiente per buone pratiche ambientali perché l’impegno a mantenerla pulita non vada in vacanza”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi