Digital Transformation: il futuro è già iniziato - Perché le imprese devono farla per restare solidamente sul mercato?

Segui Zonalocale MAGAZINE su Facebook

Magazine   Marketing 27/02/2018

Digital Transformation: il futuro è già iniziato

Perché le imprese devono farla per restare solidamente sul mercato?

Partiamo da un punto cardine: la digital transformation (o digitalizzazione) non è qualcosa che verrà e a cui dobbiamo prepararci, ma è qualcosa che sta già avvenendo ed è inarrestabile e riguarda una rivoluzione digitale dei processi di tutte le aziende.

Come ogni cambiamento, la digitalizzazione delle imprese richiede sforzi sia per ammodernamenti tecnologici ma anche per quelli culturali, organizzativi, sociali e manageriali all’interno dell’impresa. Ma tutti gli sforzi, se ben fatti, generano dei benefici.

Perché è necessario farla?

La digital transformation, se ben fatta e seguendo un piano integrato di sviluppo, crea i presupposti e le basi per riprogettare e migliorare considerevolmente i processi (interni ed esterni) che governano le aziende, da quelle più piccole a quelle più grandi e lo fa grazie a una sinergia tra le diverse soluzioni tecnologiche come l’informatizzazione, l’automazione, la virtualizzazione, la gestione in cloud, l’approccio mobile e l’internet of things.

Il cliente, il destinatario finale dei processi di trasformazione digitale, deve essere messo al centro dello sviluppo nel quale si deve sentire completamente partecipe. Perché i clienti sono cambiati, sono più esigenti, esigono una maggiore libertà di azione, di scelta di prodotti e servizi. Le barriere fisiche? Annullate!

Il 90% dei manager responsabili della funzione aziendale tecnologie dell'informazione e della comunicazione (CIO) dichiara di aver aumentato gli investimenti in nuove tecnologie per consentire alle proprie aziende di adattarsi rapidamente ad un contesto in continuo cambiamento. Più della metà segnala di investire soprattutto in piattaforme tecnologiche agili e flessibili. (dati tratti dalla ricerca “KPMG CIO Survey 2017”, presentata durante il convegno “Il nuovo ecosistema della Digital Company – CIO Executive Meeting”, organizzato da KPMG e Microsoft, in collaborazione con Il Sole 24 ORE).

Quali sono, dunque i vantaggi raggiungibili attraverso una “buona” digitalizzazione?

  1. Il miglioramento dei processi operativi, collaborativi  e di comunicazione in azienda attraverso cui risparmiare tempo e ridurre gli errori.

  2. Il miglioramento delle performance, della reputazione e dell’immagine aziendali verso l’esterno e l’aumento della capacità dell’impresa di raggiungere e di soddisfare i propri clienti attuali e potenziali.

  3. L’innovazione di prodotto/servizio che deve necessariamente basarsi su nuovi modelli di business che cambiano in tempi brevi.

  4. Il cambiamento culturale, ovvero quello che abituerà un’azienda a cambiare e quindi a renderla più pronta a evolversi in modo più agevole rispetto ai cambiamenti che la digitalizzazione imporrà sempre di più nel futuro.

Negli ultimi mesi, grazie ai progetti realizzati per i nostri clienti, abbiamo riscontrato che la digital transformation produce benefici, qualsiasi sia il “peso” dell’intervento: sia in realtà di business con una struttura più semplice dove si procede con piccoli interventi sia in realtà più articolate dove sono necessari interventi più complessi.

Se non vuoi restare indietro ma vuoi accelerare con la Digital Transformation contattaci e troveremo insieme la via giusta e più utile da seguire.

Studioware

www.studioware.it

 

Ti è piaciuto questo articolo? Metti mi piace sulla nostra pagina Facebook per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici.

Azienda, professionista o artigiano? Racconta i tuoi prodotti o servizi sul Magazine, scopri qui come fare

Commenti





Eventi su Vasteggiando


Chiudi
Chiudi