STORIE menu

Le Storie di Zonalocale

L'evento dell'estate 2022

Jova beach party, atto secondo. Dopo lo stop della prefettura, per motivi di sicurezza, al concerto di Jovanotti dell'estate 2019, il Comune di Vasto ci riprova

Jova beach party, atto secondo: ipotesi di farlo a Vasto, ma il Comune ci va coi piedi di piombo

Tour 2022 di Jovanotti, Menna: "Prima bisogna verificare la condizioni di sicurezza"

Estate 2019: il Jova beach party a MontesilvanoJova beach party, atto secondo. A due anni dall'annullamento dell'evento, a Vasto si torna a parlare del grande concerto che Jovanotti ha tenuto nel 2019 su una serie di spiagge sparse lungo tutto lo Stivale, ma non a Vasto per motivi di sicurezza e ad Albenga a causa dell'erosione.

Nel 2022 Lorenzo ripartirà per un secondo tour e già trapelano indiscrezioni su alcune località, tra cui Barletta e Praia a Mare, che già avevano ospitato con successo lo spettacolo del cantautore romano.

Tra le possibili tappe, c'è anche quella di Vasto, dove due anni fa arrivò lo stop della Prefettura di Chieti per motivi di sicurezza, essenzialmente due. Il primo legato legato al luogo, un tratto di spiaggia di Vasto Marina ritenuto non idoneo per il deflusso e reso critico dalla presenza di Fosso Marino, il canale che sfocia al centro del Golfo di Vasto; il secondo problema era dovuto all'ipotesi di bloccare per diverse ore il traffico su un lungo tratto di statale 16 in una giornata da bollino rosso, il 17 agosto. La conseguenza fu lo spostamento del concerto, che si fece quasi 80 chiloemtri più a nord, sull'arenile di Montesilvano, dove oltre 30mila spettatori cantarono e ballarono al ritmo della musica di Jovanotti.

Ora ci si potrebbe riprovare. Ma il condizionale è d'obbligo. L'amministrazione, memore della delusione di due estati fa, ci va coi piedi di piombo: "Non è ancora certo che si faccia. Laddove la società, unitamente agli organi preposti alla sicurezza e all'amministrazione comunale, valutasse positivamente le condizioni di fattibilità, non ci sarebbero problemi a ospitare l'evento a Vasto", precisa il sindaco, Francesco Menna

Sulla stessa linea l'assessora al Turismo, Felicia Fioravante: "Tutto è subordinato al vaglio delle condizioni di sicurezza, solo dopo potremo prendere posizione su questo evento". 

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Si va verso l’annuncio ufficiale: Vasto sarà tappa dell’evento dell’estate 2022. Ma già la politica è in fibrillazione

Jova beach party, oggi l’annuncio: conferenza alle 12. FdI: "Riscattare errori del 2019"

Jovanotti e il suo staff sveleranno tappe e date del tour estivo 2022

JovanottiSi avvicina l'annuncio del Jova beach party 2022. A mezzogiorno la presentazione delle tappe del nuovo tour estivo di Jovanotti. In concomitanza con l'appuntamento organizzato dallo staff del cantautore romano, l'amministrazione comunale di Vasto ha convocato in municipio una conferenza stampa nel corso della quale ci sarà un collegamento con Jovanotti. Tutto lascia presagire un esito positivo delle verifiche di sicurezza eseguite nei giorni scorsi. Ci sarebbe già la data: 19 agosto. Al concerto sarà destinata probabilmente la stessa location che due anni fa era stata considerata inadeguata per motivi di sicurezza, il tratto di spiaggia a sud del pontile di Vasto Marina.

Centrodestra: "Imparare dagli errori" - "Dopo il fallimento dell’organizzazione dell’evento dell’estate del 2019, Vasto può riscattarsi, usando la testa e apprendendo dagli errori del passato", commentano Francesco Prospero e Vincenzo Suriani, consiglieri comunali di Fratelli d'Italia. "La nostra spiaggia e la nostra città hanno le carte in regola per ospitare una tappa del tour di Lorenzo Cherubini. È sufficiente dichiararsi disponibili ad accettare una data in un periodo della stagione estiva non congestionata dalle presenze turistiche e dal traffico della SS16. L’errore, nel 2019, fu quello di accettare la data nella settimana di Ferragosto e pare che l’errore adesso si possa ripetere. Ricordiamo - scrivono Prospero e Suriani in una nota - che due anni fa, Montesilvano ottenne, dopo il disastro combinato dalla Giunta vastese, la data del 9 settembre, poiché sarebbe stato impossibile anche per loro organizzare l’evento il 17 agosto". "Ci auguriamo che Menna e la sua Giunta abbiano appreso la lezione del 2019, visto che errare è umano, ma perseverare è diabolico". 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Ora è ufficiale. A Vasto due tappe del tour di Jovanotti: 19 e 20 agosto

Jovanotti annuncia le date del tour: il Jova Beach Party a Vasto Marina il 19 e 20 agosto 2022

Due date per la grande festa in spiaggia: "Non vedo l’ora di essere con voi"

Gli amministratori in conferenza stampaSaranno due le date del Jova Beach Party a Vasto. Il 19 e 20 agosto il villaggio di Jovanotti arriverà sulla spiaggia di Vasto Marina, nell'area eventi di Lungomare Duca degli Abruzzi. È il cantante toscano, in collegamento con tutte le città coinvolte nell'evento dell'estate 2022, ad annunciare le tappe. Nell'aula consiliare di Vasto ci sono il sindaco Francesco Menna, gli assessori, funzionari e tecnici comunali. La doppia tappa caratterizzerà molte delle città del tour estivo che partirà il 2 luglio da Lignano Sabbiadoro. Già da oggi pomeriggio saranno in vendita i biglietti.

“Vasto accoglie a braccia aperte il Jova Beach Party: dopo l’annullamento della data del 2019 per questioni prioritarie di  sicurezza, la festa più grande che c’è si prepara a regalare alla regione abruzzese due giornate di spettacolo sul Lungomare Duca degli Abruzzi di Vasto, il 19 e 20 agosto 2022 - si legge nel comunicato stampa ufficiale -. Lo scenario sarà sorprendente: Lorenzo con la band, Lorenzo in console, con ospiti  nazionali e internazioali per un format che cambia a ogni live, vivo, divertente, innovativo".

Entusiasta il commento di Jovanotti che racconta anche del legame, già noto, con la città. "È fin troppo facile giocare con il nome Vasto, è quello che provo pensando a quando ci vedremo, finalmente: il mio è un sentimento vastissimo di gioia! Non interesserà a molti ma un giorno di diversi anni fa la mia Francesca vide un annuncio su Facebook di un canile che aveva una cagnetta magrissima e trovatella da dare in adozione. Così prendemmo la macchina e venimmo a Vasto a prendere quella che poi è diventata la nostra amatissima Mou (sì, perché ha il colore della caramella al latte!) che adesso è vecchietta ma sempre sveglia come il primo giorno, in cui però era paurosissima (per poco, dopo una settimana già dormiva sul lettone!). Ci vediamo a Vasto, quindi, sono molto felice di venire da voi e di portare questa grande festa. Spero, con il nostro Jova Beach Party, di portare gioia alla città e anche lavoro e buone cose per l’economia locale". E sulle polemiche dello scorso anno per l'impatto ambientale dei concerti, Lorenzo risponde mostrando delle foto: "Abbiamo lasciato spiagge meglio di come le abbiamo trovate". "Puliremo l'equivalente di 56 stadi Meazza", aggiunge Donatella Bianchi, presidente del Wwf Italia, che torna a collaborare alla riuscita della serie di eventi musicali.

"Una bellissima notizia per Vasto, frutto della leale collaborazione del dialogo e del confronto tra le istituzioni, la società e Jovanotti", commenta il sindaco, Francesco Menna. "Ringrazio tutti loro e tutti coloro che parteciperanno in maniera virtuosa e positiva affinché tutto vada bene. Essere stati nuovamente selezionati nel calendario eventi del Jova Beach Party 2022 è la riprova che Vasto ha tantissimo potenziale da esprimere”.

"Una seconda possibilità non è da tutti i giorni: Vasto è tra le privilegiate città che ospiteranno il Jova Beach Party 2022", sottolinea l'assessora al Turismo, Felicia Fioravante. "Questa è un’ottima notizia per il nostro territorio e rappresenta un’opportunità da cogliere con orgoglio da parte di tutti. Il Jova Beach Party 2022 è grande notizia e siamo determinati a lavorare bene e sodo per la sua realizzazione. Un grande ringraziamento a tutta la Giunta per il sostegno e la collaborazione".

Dodici località, 21 date, uno staff da mille persone per un evento che, nel 2019, ha coinvolto complessivamente 600mila spettatori.

Le tappe 2022
Luglio: 2-3 Lignano Sabbiadoro; 8-9 Marina di Ravenna; 13 Aosta Gressan; 17 Albenga Villanova; 23-24 Marina di Cerveteri; 30-31 Barletta.
Agosto: 5-6 Lido di Fermo; 12-13 Roccella Jonica; 19-20 Vasto; 26-27 Castelvolturno
Settembre: 2-3 Viareggio; 10 Milano Bresso

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Stesso luogo, stessi problemi da risolvere per poter ospitare i due concerti da decine di migliaia di persone

Jova beach party, tre questioni: luogo, data e viabilità. Menna: "C’è già un via libera di massima"

L’evento - Prospero (FdI): "Stesse criticità del 2019, auspichiamo una soluzione"

Vasto Marina. L'area attorno a Fosso MarinoNove mesi. Tanto manca al concerto di Jovanotti. Ma non è così lungo il tempo a disposizione per risolvere i problemi. Le criticità sono le stesse che due anni fa hanno portato all'annullamento della tappa vastese del Jova beach party e al conseguente spostamento a Montesilvano, dove il concerto si fece a settembre. Tre questioni: luogo, data, viabilità. Devono affrontarle la società che organizza l'evento, il Comune e la Prefettura. 

Il luogo - L'area eventi sul tratto sud della spiaggia di Vasto Marina, ai margini di lungomare Duca degli Abruzzi, non è sufficiente. Di conseguenza la location del concerto è la stessa di due anni fa: Vasto Marina, tratto di spiaggia a sud del pontile. La zona è divisa in due da Fosso Marino, canale di scolo delle acque bianche, ma stagnanti e puzzolenti. Questa può essere finalmente l'occasione per sanarlo, ma l'obiettivo è anche evitare che Fosso Marino diventi un ostacolo per il mega spettacolo che coinvolgerà, nelle due date, decine di migliaia di persone. Nel 2019 si ipotizzò di coprirlo, ma quella soluzione fu poi scartata dagli organismi prefettizi. Oggi il canale è invaso dalla vegetazione. 

Le date - Se nel 2019 il concerto era previsto per il 17 agosto, nel 2022 le date sono il 19 e il 20. Non cambia nulla, sempre nel periodo più affollato dell'estate. Il disagio riguarderà innanzitutto due o tre lidi balneari, che dovranno rimuovere - totalmente o parzialmente, a seconda dei casi - gli ombrelloni per dare spazio al Jova beach party. Va trovata una soluzione soddisfacente per i bagnanti che perderanno ombra e sdraio proprio nella settimana clou dell'estate. 

"Nutriamo - afferma Francesco Prospero, consigliere comunale di Fratelli d'Italia - delle forti perplessità riguardo alla data, perché la riteniamo una data difficile. E lo sarebbe per ogni località turistica, perché si tratta di un periodo congestionato dalle presenze turistiche, quindi ci saranno le medesime criticità che si sono presentate nel 2019; è ovvio che adesso c'è più tempo a disposizione per risolverle. L'augurio è che tutto vada per il meglio". 

Il traffico - Vista la portata dell'evento, è probabile che la circolazione sulla riviera venga bloccata. Nel 2019 era previsto, in concomitanza con l'evento, lo stop al traffico anche sulla statale 16, con l'individuazione di parcheggi e collegamenti tramite navette. La soluzione fu bocciata perché il 17 agosto era giornata da bollino rosso. 

In cerca di soluzioni - A breve si riunirà in municipio un tavolo di confronto tra rappresentanti dell'amministrazione comunale e degli operatori del settore turistico. 

Intanto è in corso la procedura di valutazione delle questioni di sicurezza e viabilità sulla base del progetto presentato dalla società organizzatrice e già approvato dalla Giunta comunale. "Le abbiamo affrontate insieme agli organi deputati alla sicurezza, disponibili a valutare più soluzioni. Ad oggi, c'è un via libera di massima su tutto", ha detto a Zonalocale il sindaco, Francesco Menna. "L'organizzazione deve presentare all'ente un progetto che, una volta validato con un'approvazione di massima in Giunta, viene trasmesso alla Commissione provinciale di vigilanza per le questioni di safety and security, presieduta dal questore, organo tecnico che discute delle varie problematiche, come viabilità e vie di fuga. Poi tutto viene trasmesso al Comitato provinciale per la sicurezza e l'ordine pubblico, presieduto dal prefetto. C'è già - afferma Menna - un via libera di massima da parte di tutti". 

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

expand_less Indice articoli
Zonalocale

Autorizzazione del tribunale di Vasto n° 134 del 20/09/2012

Iscrizione ROC (AGCOM) n° 23273

Direttore Responsabile: Michele D‘Annunzio

Studioware sas - P.Iva 02153300690