Segui Zonalocale MAGAZINE su Facebook

Magazine   Lavoro 29/09/2021

Lavori in casa: come scegliere la cassetta porta attrezzi

Dagli utensili alle esigenze, guida al prodotto più indicato

La scelta di una cassetta per gli attrezzi è molto importante, anche per il "fai da te", perché influisce direttamente sui lavori che potranno essere svolti da una persona, soprattutto in mobilità. Grazie ad una cassetta degli attrezzi di buona qualità è infatti possibile trasportare, in modo semplice e veloce, le proprie attrezzature da lavoro, ma per far sì che questo avvenga nel migliore dei modi deve essere scelta con cura, tra i tantissimi modelli proposti attualmente in commercio.
Non esiste una cassetta per gli attrezzi migliore in assoluto ma la scelta deve essere sempre caratterizzata dalle esigenze dell'utilizzatore. Queste possono riguardare sia la conformazione della cassetta, sia le dimensioni e i materiali di costruzione, che a loro volta influiscono poi direttamente anche sul peso che lo strumento può sostenere. In generale, a prescindere dal numero di utensili che l'utilizzatore prevede che la cassetta debba contenere, è sempre importante optare per prodotti con un buon rapporto qualità prezzo.

Scelta della cassetta in base agli utensili

La scelta di una cassetta porta attrezzi dovrebbe sempre iniziare dall'analisi del numero e della tipologia di utensili che dovrà contenere. Generalmente le cassette per gli attrezzi hanno degli elementi comuni e altri specifici per cui possono invece differenziarsi tra un modello e un altro. Tutte hanno di solito un vassoio di stoccaggio di oggetti piccoli, come ad esempio chiodi, viti, bulloni e tasselli di fissaggio.
La distribuzione degli spazi interni alla cassetta dipende invece soprattutto dagli utensili per cui è progettata. Solitamente è presente uno spazio per gli elementi che non possono mai mancare, come ad esempio cacciaviti, martello e chiavi inglesi. Gli elementi variabili riguardano altre caratteristiche, come ad esempio:

  • Lucchetto per chiusura.
  • Disposizione che facilita la memorizzazione.
  • Vassoio rimovibile.
  • Manico ergonomico.
  • Resistenza agli urti.
  • Capacità di carico.

Il vassoio rimovibile, oltre ad aumentare la capienza della cassetta porta attrezzi, permette anche di gestire in modo ottimale tutti gli utensili di piccola taglia. Il manico telescopico ergonomico, quando è presente, permette di trasportare lo strumento con maggiore semplicità. La resistenza agli urti delle cassette porta attrezzi è invece particolarmente importante quando è previsto che vengano ospitati al suo interno degli utensili particolarmente fragili e costosi.

Caratteristiche generali di una buona cassetta

Una buona cassetta per gli attrezzi può essere acquistata su un portale di vendita considerato sicuro e altamente affidabile, in grado di contraddistinguersi per il rapporto qualità prezzo dei prodotti contenuti nel proprio catalogo. In generale una cassetta porta attrezzi dovrebbe essere sempre molto facile da trasportare, grazie ad un design e un'impugnatura ergonomici. Il peso e il volume devono essere sempre relazionati alle esigenze dell'utilizzatore.
I modelli più avanzati tra quelli presenti in commercio per un utilizzo professionale prevedono anche la capacità di resistere a temperature molto fredde o molto calde. Queste rappresentano la soluzione perfetta per chi deve fare dei lavori specifici ma non sono strettamente necessarie per il fai da te. Alcuni modelli hanno poi uno scompartimento per i documenti e altre tasche aggiuntive, che possono risultare molto utili.
Il volume di una cassetta porta attrezzi è sempre espresso in litri e consente di individuare la sua capacità di carico. Alcune cassette hanno poi un design molto particolare che prevede anche la presenza di un cassetto estraibile ma in generale gli elementi più importanti per il fai da te sono le dimensioni e la resistenza dei materiali impiegati. È consigliabile non optare per valigette troppo grandi, se non ve ne è una necessità specifica, perché l'utilizzatore potrebbe facilmente finire per sovraccaricarle con un carico eccessivo.

Ti è piaciuto questo articolo? Metti mi piace sulla nostra pagina Facebook per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici.

Azienda, professionista o artigiano? Racconta i tuoi prodotti o servizi sul Magazine, scopri qui come fare

Commenti






Chiudi
Chiudi