La riscoperta del viaggio in treno: i vantaggi che aumentano la qualità della vita - Tanti fattori da tenere in considerazione per scegliere questo mezzo

Segui Zonalocale MAGAZINE su Facebook

Magazine   Viaggi 09/03/2020

La riscoperta del viaggio in treno: i vantaggi che aumentano la qualità della vita

Tanti fattori da tenere in considerazione per scegliere questo mezzo

Il bel panorama di un viaggio in treno Viaggiare in treno conviene. Se è vero che l’aereo rimane il mezzo di trasporto preferito da chi deve fare viaggi lunghi, è altrettanto evidente che i viaggiatori hanno, ormai da tempo, riscoperto i vantaggi forniti dagli spostamenti su strada ferrata. Le motivazioni sono molteplici. La prima è che fa bene alla salute. Sotto questo aspetto il beneficio è duplice: chi decide di lasciare a casa l’automobile evita lo stress di rimanere imbottigliato nel traffico e di dover cercare un posto per parcheggiare. Non solo. Muoversi in treno tutela la salute di se stessi e degli altri anche sotto l’aspetto del benessere fisico, perché è il mezzo che inquina meno. Oggi giorno sono molteplici le iniziative avviate dai comuni di tutta Italia per diminuire l’impatto ambientale delle azioni umane. Scegliendo di viaggiare in treno si diminuisce di molto l’inquinamento causato dalle automobili, autobus e aerei evitando di inquinare ancora di più aria, suolo e acqua. 

Viaggiare su rotaia, inoltre, consente di costeggiare litorali, attraversare vallate e montagne, entrare nel cuore di ogni città in cui il convoglio si ferma. In altre parole, è il privilegio di godersi un panorama che mai il viaggiatore potrà avere se si mette a bordo della sua macchina o di un pullman per percorre una monotona autostrada. Se, invece, sceglie l’aereo per fare in fretta, trascurerà la vista dei luoghi più belli di un tragitto che, anche dal finestrino di un vagone, potrà rivelare tanti posti sconosciuti e da ricordare, ancor di più se si organizza una vacanza da vivere attraverso un viaggio a tappe. Il trasporto su rotaia è di gran lunga il migliore proprio per chi non ha una sola meta da raggiungere, ma immagina le proprie ferie come un tragitto da seguire: un tracciato che, come quello ferroviario, si snoda su più fermate. In questo senso, il treno garantisce la capillarità. Salire su un convoglio vuol dire avere la certezza di arrivare direttamente al centro della città di destinazione e potersi godere, fin dal momento in cui si scendono i gradini del vagone, luoghi e monumenti passo dopo passo, senza l’assillo di dover girare lungamente a vuoto in macchina nel tentativo di parcheggiare il meno lontano possibile dall’hotel. Potrà sembrare un aspetto secondario, ma non lo è, perché significa iniziare la propria villeggiatura evitando un’inutile dose di stress, ossia proprio ciò che le ferie servono a combattere. Inoltre prenotare un viaggio in treno è molto facile! Basta cercare in internet o consultare uno dei tanti siti di comparazione dei prezzi di treni. Su Omio.it, ad esempio, si possono comparare i prezzi del treno per diverse mete, dalle grandi metropoli ai piccoli paesi, compiere percorsi personalizzati e raggiungere le mete desiderate per il proprio relax.

Viaggiare in treno consente di avere tempo e spazio per fare altro: leggere, muoversi, pianificare, tutto per rendere la vacanza sempre più emozionante e interessante. Insomma ecologico, rilassante e con vista sui panorami più belli. Pronti a partire?

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Ti è piaciuto questo articolo? Metti mi piace sulla nostra pagina Facebook per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici.

Azienda, professionista o artigiano? Racconta i tuoi prodotti o servizi sul Magazine, scopri qui come fare

Commenti






Chiudi
Chiudi