Il miglior chef d’Europa? È Niko Romito - Lo chef di Reale premiato al Madrid Fusión 2020

Segui Zonalocale MAGAZINE su Facebook

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


20 gennaio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Magazine   Gusto 14/01/2020

Il miglior chef d’Europa? È Niko Romito

Lo chef di Reale premiato al Madrid Fusión 2020

È Niko Romito il migliore chef d'Europa. Il premio gli è stato assegnato dagli organizzatori del Madrid Fusiòn, il più importante convegno sulla cucina che si svolge a gennaio nella capitale iberica. Per lo chef del ristorante Reale di Castel di Sangro, in Abruzzo, è l'ennesimo riconoscimento di una carriera in costante ascesa. Anche quest'anno il suo ristorante ha conquistato le 3 stelle Michelin.

"Quando mi hanno chiamato per annunciarmi di aver vinto il premio – dice Romito a Sapori – hanno sottolineato come io fossi la persona adatta proprio quest’anno perché il tema del convegno 2020 è la semplicità. E in effetti per me arrivare al nocciolo è un lavoro maniacale, ossessivo, è una filosofia di vita, un obiettivo che mi prefiggo da sempre e che sempre più sta conquistando le nuove generazioni attratte dal desiderio di scavare a fondo".

Romito è stato scelto per l'innovazione della sua cucina che mantiene sempre un occhio verso al tradizione. Lo chef abruzzese "è noto per essere il re dell'essenziale scommettendo su una cucina pura e assoluta la cui chiave è l’equilibrio gustativo".

Ti è piaciuto questo articolo? Metti mi piace sulla nostra pagina Facebook per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici.

Azienda, professionista o artigiano? Racconta i tuoi prodotti o servizi sul Magazine, scopri qui come fare

Commenti






Chiudi
Chiudi