Segui Zonalocale MAGAZINE su Facebook

Capire di più gli investimenti

Minicorso in 6 puntate sugli strumenti finanziari

In questi giorni ci troviamo ad affrontare molta incertezza e a farci tante domande sui nostri investimenti.
Ma perché?
Che significa investire i soldi?
Partiamo da zero.


Investire in strumenti finanziari significa COMPRARE oggetti finanziari.
Quando ho i miei soldi in mano, ma proprio in mano, ho effettivamente dei pezzi di carta o metallo.
Il vantaggio di averli è che con quelli potrei ottenere ciò che realmente mi soddisferebbe, e cioè il BENESSERE, che oggetto non è.
Il benessere è uno status nel quale mi sento felice e appagato. La misura di questa soddisfazione è data da quanto riesco ad esaudire i miei desideri e a raggiungere gli obiettivi di vita che mi sono prefissato.
In sintesi, i soldi sono un mezzo con cui acquisto oggetti che possono portarmi benessere.
Il denaro ha un valore che ogni giorno cambia, oggi con 1 euro compro… va be con 1 euro non compro niente.
Oggi con 40 euro pago la pizzeria a me e mio marito ma, tra qualche tempo, ne occorreranno 50 o 60, quindi ho un problema: con la quasi certezza i miei soldi varranno effettivamente sempre meno.
Sul fatto che questo valore cambia nel tempo, e normalmente diminuisce sempre di più, non posso farci niente poiché non dipende esattamente solo da me.
L’unica cosa che posso fare è cercare di far crescere i miei soldi proprio numericamente, in modo da compensare la decrescita di valore.
Scartando la magia, come posso fare? INVESTENDO.
Quanti tipi di investimento esistono? TANTI.
Ad esempio, posso investire comprando un immobile sperando che salga di valore nel tempo, oppure un’attività economica come un negozio o un’azienda, sperando di fare profitti, oppure COMPRANDO UNO STRUMENTO FINANZIARIO.
L’investimento finanziario è l’acquisto di un oggetto o un gruppo di oggetti, il cui valore è soggetto a oscillazioni, così come ogni altro tipo d’investimento, compresi i due altri citati.
Queste oscillazioni sono condizionate dal MERCATO.
Il mercato dà valore ad ogni oggetto, questo valore cambia ogni certo periodo, ed è frutto degli scambi degli individui su quella tipologia di investimento.
Ad esempio, se quest’anno un appartamento nuovo a Vasto in corso Mazzini costa 200.000 euro, nel 2030, sulla stessa strada, un altro appartamento nuovo, identico al primo, difficilmente costerà lo stesso prezzo. Potrà costare di più o di meno.
È sicuro che ogni investimento porta ad aumentare il valore dei soldi che ho investito per comprarlo?
NO.
No, non è sicuro, c’è il rischio che valga meno.
Il rischio è la PROBABILITà che un investimento non riesca a raggiungere il valore atteso, cioè quello sperato.
Qualcuno sa se esiste un’attività priva di rischi? Se provo a pensarla non la trovo.
C’è però una buona notizia: Il rischio è misurabile, può essere basso, medio, alto, eccetera, ma facciamo attenzione a non confonderlo con l’imprevisto, quella è altra storia.
In sintesi:
Ho dei soldi, oppure li posso accumulare, ho il desiderio che questi soldi aumentino nel tempo. Ho capito che una strada che mi garantisca la crescita sicura al 100% non ci sta, quindi valuto di intraprendere un percorso d’investimento, quale esso sia, dove punto alla crescita ma mi assumo il rischio piccolo, medio o grande, che questa crescita possa non esserci.
Quando acquistate un immobile, prima di comprarlo sicuramente andate a vederlo, lo valutate, volete sapere tutto ciò che lo riguarda.
E allora è bene conoscere anche gli strumenti finanziari, i quali sono tanti e diversi.
È bene sapere COSA compriamo, e lo vedremo tipo per tipo.
Tratterò in 6 puntate i principali, quindi nei prossimi articoli che verranno pubblicati ogni quindici giorni, parlerò dei seguenti:


1. LE OBBLIGAZIONI.
2. LE AZIONI.
3. I DERIVATI.
4. I FONDI COMUNI D’INVESTIMENTO E LE SICAV.
5. LE POLIZZE VITA a contenuto finanziario.
6. LE GESTIONI PATRIMONIALI.


Successivamente tratterò il tema delle scelte per operare il giusto PASSAGGIO GENERAZIONALE, e questo riguarda il come utilizzare gli oggetti finanziari per raggiungere l’obiettivo di pianificare nel modo più opportuno la trasmissione del proprio patrimonio ai nostri eredi del cuore, cercando di tutelarli anche dal punto di vista fiscale.


Ossequi.

Carmela Minelli, consulente finanziario

https://alfabeto.fideuram.it/alfabeto-vetrina/webapp/vetrinapb-v1/web/carmela.minelli

https://www.facebook.com/carmelaminelliprivatebanker/

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Ti è piaciuto questo articolo? Metti mi piace sulla nostra pagina Facebook per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici.

Azienda, professionista o artigiano? Racconta i tuoi prodotti o servizi sul Magazine, scopri qui come fare

Commenti






Chiudi
Chiudi