Calcio, il vastese Roberto Inglese pronto a ritornare in campo dopo l’infortunio - D’Aversa, allenatore del Parma, pronto a riabbracciare l’attaccante di Vasto

Segui Zonalocale MAGAZINE su Facebook

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


4 giugno 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Magazine   Magazine - Sport 18/05/2020

Calcio, il vastese Roberto Inglese pronto a ritornare in campo dopo l’infortunio

D’Aversa, allenatore del Parma, pronto a riabbracciare l’attaccante di Vasto

Roberto D’Aversa, tecnico del Parma, è pronto a riabbracciare l’attaccante Roberto Inglese. Il giocatore nativo di Lucera ma cresciuto a Vasto si era infortunato gravemente alla caviglia lo scorso autunno. Rientrato in campo a gennaio, l’attaccante del Parma si era nuovamente infortunato alla coscia e, quindi, operato d’urgenza in Finlandia. Secondo i bene informati, adesso Inglese sarebbe pronto al nuovo rientro in campo.

Il Parma lo aspetta con ansia, anche perché il club ducale, a salvezza ormai raggiunta, punta a rientrare tra le prime sei della classifica e quindi a gareggiare per un posto nella prossima Europa League. Un obiettivo assai ambizioso per gli emiliani (già vincitori della Coppa UEFA nell'era Malesani) ma non impossibile, visto che i migliori bookmaker su Oddschecker inseriscono il Parma tra le possibili candidate della Serie A a finire tra le prime sei.

Inglese, al Parma dall’estate del 2018, ha giocato sinora con la compagine ducale trentasei partite di campionato, andando a segno undici volte, di cui soltanto nove nella prima annata in Emilia. Il suo rientro in campo è visto come un vero colpo di mercato. Il giocatore ha lavorato duro negli ultimi mesi, così da accelerare il processo di recupero da un infortunio che lo ha tenuto lontano dal rettangolo verde per troppo tempo.

Roberto Inglese, dunque, vuole presto dimenticare il periodo peggiore di tutta la sua carriera professionistica. Prima dell’arrivo a Parma in prestito dal Napoli, l’attaccante classe 1991 aveva disputato tre stagioni con la maglia del Chievo Verona, peraltro segnando ben venticinque gol nelle ultime due annate, tanto da meritarsi anche la prima chiamata in Nazionale da parte del commissario tecnico Giampiero Ventura. Successivamente, anche il neo tecnico dell’Italia ha inserito il vastese nel novero degli attaccanti da tenere sotto osservazione.

Dopo il debutto positivo tra le fila dei crociati nella stagione 2018/2019, arriva a ottobre dello scorso anno il primo brutto infortunio dopo lo scontro di gioco con Jawad El Yamiq. Inglese riesce a recuperare non senza difficoltà, salvo poi ricadere nella sfida contro la Juventus di inizio anno. Qui ha avuto inizio un calvario lunghissimo per Inglese, ma il giocatore vastese non si è lasciato andare e adesso è pronto più che mai a recuperare il tempo perso, contribuendo a suon di gol a riportare in alto in classifica il Parma. Ovviamente, il giocatore avrà bisogno del tempo necessario a recuperare il ritmo partita ma quel che conta, per il Parma e per lo stesso giocatore, è che adesso Inglese è pronto a ripartire.




Ti è piaciuto questo articolo? Metti mi piace sulla nostra pagina Facebook per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici.

Azienda, professionista o artigiano? Racconta i tuoi prodotti o servizi sul Magazine, scopri qui come fare

Commenti






Chiudi
Chiudi