Scopri di più CHIUDI [X]
 
Vasto   Attualità 12/05

Vasto, Grazia Ciavatta incontra gli alunni delle terze della primaria Spataro

Plauso dei ragazzi per la scrittrice originaria di San Salvo

VASTO - I ragazzi delle classi terze (sezione B e C) della scuola primaria Giuseppe Spataro, Comprensivo 1 di Vasto, hanno incontrato la scrittrice Grazia Ciavatta, originaria di San Salvo.
Dopo la lettura in classe del libro "Gatto a distanza", grande emozione dei ragazzi, tante domande e poi la dedica e autografo di rito.
L'autrice incontrerà, invece, il prossimo 25 maggio gli alunni della terza A e D.
"L'attività di lettura del libro è piaciuta moltissimo ai ragazzi - ha detto Rosaria Spagnuolo, maestra della Spataro -, è stato divertente, ma anche appassionante ed emozionante e ha consentito di avvicinarsi ancora di più alla lettura. Si parla nella storia di un gattino che con problemi di vertigine non riusciva a saltare dal tetto di un garage in cui si era rifugiato e, con i suoi miagolii, coinvolge due bambine che faranno di tutto per aiutarlo. Si parla di paura con grande delicatezza, di coraggio, di amicizia, di grande determinazione, di amore verso gli animali e di solidarietà, tutti temi molto attuali".
Grazia Ciavatta fa il vigile urbano a Vasto come professione e nel tempo libero la scrittrice. Nel 2013 ha vinto l'importante premio letterario Battello a Vapore con il libro "Gatto a distanza".
"La cosa che ha impressionato tutti - continua Spagnuolo - è che per scrivere un racconto ci vuole molto tempo e lo scrittore deve continuamente rileggere, correggere, rivedere la storia, fino a quando non ne rimane soddisfatto. Il momento più bello è stato quando Grazia Ciavatta è passata tra i banchi per la dedica e l'autografo. Per tutti i ragazzi è stata una bellissima esperienza che ricorderanno per sempre e chissà se non susciterà la nascita di un nuovo grande scrittore".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi