Vasto   Ambiente 11/05

Vasto, spiaggia di San Nicola conquista la bandiera blu

Menna: unica in Abruzzo, la nostra città è a quattro riconoscimenti Fee

VASTO - Quest’anno la bandiera blu torna a sventolare sulla spiaggia di Punta Penna, Vignola, Vasto Marina e, per la prima volta, su quella di San Nicola. Lo fa sapere il Comune, soddisfatto del nuovo riconoscimento e della conferma, per il secondo anno consecutivo, di Vasto Marina. "Obiettivo - si legge nel comunicato - raggiunto dopo oltre dieci anni dall’amministrazione guidata da Francesco Menna".

La nostra città è tra quelle in Abruzzo che quest’anno, - ha detto Menna - ha ricevuto la bandiera blu per più spiagge, ben quattro. Già nel 2021, la novità del prestigioso vessillo assegnato a Vasto Marina; quest’anno la Fee ha premiato un’altra delle nostre belle e incontaminate spiagge. L’aver scommesso, come comunità di centrosinistra, per anni su via Verde, riserve, aree Sic, piste ciclabili, e aver bloccato la cementificazione selvaggia, ci vede oggi vincere in termini turistici, ambientalisti e sostenibili”.
“In qualità di assessore con delega all’Ambiente - ha aggiunto Gabriele Barisano - non avrei potuto ricevere notizia migliore. Quando si raggiungono gli obiettivi la soddisfazione è doppia, sia per il risultato che per il lavoro svolto con passione. Cresce quindi ancor più lo stimolo ad ottenere ulteriori riconoscimenti per la nostra meravigliosa città che offre magnifiche spiagge incontaminate e sostenibili”.
“Un risultato strepitoso - commenta soddisfatta l'assessore al Turismo, Licia Fioravante - che accolgo con immenso piacere ed emozione. Le nostre acque sono sempre più blu e le nostre spiagge sempre più accoglienti, servite e curate", in merito alla notizia del riconoscimento della spiaggia di San Nicola, una delle calette più suggestive e molto apprezzate. Questo nuovo risultato consentirà di promuovere ancor più Vasto a livello turistico e sono certa che per la prossima stagione estiva saranno in tanti a scegliere la nostra città per le vacanze".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi