CHIUDI [X]
 
Vasto   Sport 10/05

Vastese, la situazione della corsa play-off a tre giornate dal termine del girone F di Serie D

Domani, nel turno infrasettimanale, biancorossi impegnati sul campo del Trastevere

La Vastese CalcioVASTO - La sconfitta interna di due giorni fa contro il Fiuggi ha portato un po' di pessimismo, ma la Vastese è ancora in corsa per un posto ai play-off. Di certo ora la situazione di classifica si è un po' complicata perché la squadra di D'Adderio ora non è più 5ª e, a sole tre giornate dal termine del campionato, ha ben tre squadre, Pineto, Sambenedettese e Porto d'Ascoli, da scavalcare per poter centrare l'obiettivo.

Le squadre sono però tutte vicine tra loro, basti pensare che il ritardo dei biancorossi dal 5° posto è di soli due punti, perciò diventano fondamentali le prossime tre giornate. Questa settimana sarà molto impegnativa per Di Filippo e compagni perché si torna in campo già domani per il turno infrasettimanale, sul campo del Trastevere, chiamato a difendere la 2ª posizione dall'attacco del Tolentino, mentre domenica all'"Aragona" arriverà il Porto d'Ascoli, che precede gli aragonesi in classifica di un solo punto. L'ultimo turno sarà invece soft, almeno sulla carta, per la Vastese, che giocherà in casa del Nereto, già retrocesso.

È un calendario non facile per gli uomini di D'Adderio, ma anche per gli avversari diretti il cammino da qui al 22 maggio non sarà affatto in discesa. La squadra messa peggio per il livello degli avversari è forse proprio il Pineto, attualmente in zona play-off, che avrà gli scontri diretti, in casa, contro Chieti e Sambenedettese inframmezzati dalla gara esterna contro il Tolentino. Anche la Sambedettese, entrata prepotentemente in corsa nelle ultime giornate, avrà degli scontri diretti da affrontare, entrambi in trasferta, contro Tolentino e appunto Pineto, in mezzo il match contro l'Aurora Alto Casertano, fanalino di coda.

Il Porto d'Ascoli, oltre a presentarsi a Vasto, avrà due impegni interni sulla carta agevoli, contro Castelnuovo e Fano, avversari che però sono in piena lotta per evitare i play-out, questo aspetto potrebbe diventare un fattore. La Vastese dovrà anche guardarsi le spalle dai "cugini" del Chieti, che è dietro in classifica ma con gli stessi punti; i neroverdi dovranno vedersela in trasferta contro Pineto e Recanatese e riceveranno all'"Angelini" il Trastevere, tutti avversari di grande calibro.

Quindi è tutto ancora aperto e non va neanche esclusa l'eventualità di un arrivo a pari punti; su questo aspetto la Vastese è messa a buon punto perché ha gli scontri diretti a favore contro Pineto e Sambenedettese, in attesa della gara contro il Porto d'Ascoli, mentre contro il Chieti si dovrà eventualmente considerare la differenza reti.

Il pessimismo non ha ragione di esistere, la squadra di D'Adderio può e deve crederci. Gran parte del cammino dipenderà dai prossimi 5 giorni e servirà maggiore concretezza sotto porta con la speranza anche di ritrovare i gol di bomber Alessandro, a digiuno da 8 partite.

di Giuseppe Di Cianno (giuseppe.dicianno@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi