Vasto   Attualità 06/05

Lions Club Vasto, Primo maggio dedicato ad ambiente e solidarietà

Spadaccini: camminata ecologica ma anche un’occasione per aiutare i profughi ucraini

Un momento della giornataVASTO - "È stata la splendida cornice del bosco di Don Venanzio, l’unico rimasto nel territorio vastese, ad ospitare la realizzazione di un nuovo service da parte dei soci del Lions Club Vasto Adriatica Vittoria Colonna", così in una nota. Domenica scorsa, 1 maggio, è stato organizzato un evento dedicato a una delle cinque cause umanitarie globali del Lions Clubs International, vale a dire la tutela, valorizzazione e promozione dell’ambiente. L’occasione è stata la celebrazione del Lions Day, manifestazione nata per promuovere la conoscenza del lionismo attraverso la realizzazione di service che quest’anno ha avuto una connotazione temporale non circoscritta ad un giorno, ma dilatata ad oltre un mese. E i Lions del Club vastese hanno voluto onorarla con una camminata ecologica di livello facile introdotta dalla guida ambientale Jean Luc che ha parlato soprattutto di etologia, anche lungo il tragitto del percorso tra la vegetazione del bosco. "Tra soste e camminate presenti - si precisa - hanno potuto confrontarsi su tematiche ambientali e sulle criticità dell’area, a cominciare dalla proliferazione della popolazione di cinghiali, alla necessaria pulizia e manutenzione delle aree verdi e boschive".
A rivolgersi alla cinquantina di presenti all’evento è stato il presidente del Lions Club Vasto Adriatica Vittoria Colonna, Luigi Spadaccini, che ha ricordato loro cosa fanno i Lions e le finalità dell’iniziativa che ha raggiunto quattro scopi in uno: far conoscere il Club e i Lions, rappresentare un'occasione di socializzazione, affrontare tematiche ambientali e, non ultimo, ha permesso di raccogliere una piccola somma da devolvere in solidarietà in favore del soddisfacimento di esigenze vestiarie di profughi ucraini ospitati in una struttura della città del Vasto.
E se la camminata è durata all’incirca 2 ore, - conclude la nota - l’evento è stato chiuso da una conviviale all’aperto all’insegna dei sorrisi e dell’amicizia".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi