Vasto   Attualità 05/05

Vasto: Cai, Cogestre e associazioni uniti per rendere più bella la spiaggia di località Mottagrossa

Mario Rai (Cai): «L’invito è a partecipare numerosi, la natura ringrazierà»

VASTO - Più si è, meglio è. Questo il motto che dovrebbe campeggiare ogni volta che un gruppo di volontari si riunisce per pulire una spiaggia. Sicuramente è un motto che si può attribuire all'iniziativa prevista per sabato 7 maggio, quando i volontari del Cai (Club Alpino Italiano), insieme alla sezione di Vasto della Cooperativa Cogestre e a diverse associazioni, si ritroveranno alle ore 9 presso il punto informativo della Riserva naturale di Punta Aderci, nei pressi del parcheggio, dove verranno forniti di guanti e sacchi, per poi recarsi sulla spiaggia di località Mottagrossa ed effettuare un'opera di pulizia dell'arenile durante la mattinata.
"Ci rechiamo a Mottagrossa perché è la parte più lontana della zona, dove i volontari in genere non arrivano" dice Mario Rai del Cai, tra gli organizzatori della "spedizione".

"L'anno scorso eravamo circa 30 persone - continua Rai - e speriamo di essere in tanti anche quest'anno, perché se riusciamo a raccogliere 20 sacchi invece di 10 la natura non potrà che ringraziare".


Un'operazione, quella della pulizia della spiaggia, che va effettuata periodicamente: "Purtroppo ad ogni mareggiata sembra che non sia stato fatto nulla e che si ricominci da capo", soprattutto se la raccolta dei sacchi, alla sera non è tempestiva: "Quando fa buio arrivano i cinghiali sulla spiaggia, disperdono tutto il contenuto raccolto nei sacchi e il nostro lavoro diventa vano", precisa Mario Rai.


L'appello di Cai e Cogestre, ovviamente, è quello di partecipare numerosi. A questa iniziativa, ma anche a quelle future: "Contiamo con l'arrivo dell'estate di effttuare una raccolta rifiuti anche sul percorso che dalle foci del Sinello arriva al bosco di Don Venanzio. Si tratta di un tratto molto sporco ma inaccessibile d'inverno, perché in zona sono presenti due fossi e non c'è alcun ponticello, quindi siamo costretti ad aspettare la bella stagione e l'acqua bassa, altrimenti il tratto potrebbe risultare pericoloso".I

In attesa che sia possibile effettuare la pulizia in questa zona, chiunque abbia voglia di effettuare una passeggiata ecologica e rendere un servizio alla natura, può intanto aggregarsi al gruppo di volontari che renderà Mottagrossa più bella.

di Miriam Giangiacomo (miriam.giangiacomo@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi