Vasto   Cronaca 28/04

Vasto, la Guardia costiera sequestra 300 chili di vongole

Il mezzo era intento in attività di pesca in zona non consentita

Ieri mattina, la Motovedetta CP 538 della Guardia Costiera di Vasto, durante attività di pattugliamento delle acque di giurisdizione, ha individuato e sanzionato, in prossimità della Riserva naturale di Punta Aderci, una barca da pesca dedita alla raccolta delle vongole in zona non consentita.

Alle ore 08.30 circa, hanno scorto in località Mottagrossa una vongolara intenta in attività di pesca ad una distanza di circa 300 metri dalla costa e dunque ben oltre il limite consentito dei 500 metri.

La violazione comporta, oltre all’elevazione di una sanzione amministrativa di 2mila euro, anche il sequestro di circa 330 chili di vongole e del rastrello da pesca.

I militari hanno anche assegnato punti sulla licenza da pesca e al Comandante dell’unità, sanzioni accessorie particolarmente severe imposte dalle normative europee e volte a scoraggiare ulteriormente la recidività di tali azioni.

Consultato il servizio veterinario dell’Asl Lanciano Vasto Chieti, i molluschi, a seguito dell’accertamento, sono stati immediatamente rigettati in mare poiché ancora vivi e vitali.

L’intensa attività di vigilanza della Guardia Costiera ha come obiettivo il contrasto a tali fenomeni, nell’intento di salvaguardare l’ambiente marino e costiero, garantire la sicurezza della navigazione e tutelare le risorse ittiche.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi