Scopri di più CHIUDI [X]
 
Vasto   Attualità 25/04

Vasto, la Festa della Liberazione nel centro storico

L’assessore Della Gatta: "Occasione per meditare sui valori fondanti dell’Italia"

Foto della giornataVASTO - In tanti questa mattina hanno partecipato all'iniziativa in programma nel centro storico in occasione della Festa della Liberazione. Dopo la deposizione di un omaggio floreale alle edicole dei Caduti nella Resistenza: Leonardo Umile, Angelo Cianciosi, Tommaso Saraceni, Armando Ottaviano, Antonio Cieri.
il corteo ha raggiunto Piazza Caprioli. Al Monumento dei caduti il Presidente del Consiglio Comunale, Marco Marchesani nel suo intervento ha detto: "Assistiamo, oggi ad una Resistenza fatta di uomini e donne che lottano per la libertà della patria, per la dignità del proprio popolo e per la riaffermazione dei propri diritti".

Marchesani citatando simbolicamente 25 partigiani, ha ricordato che sono parte della testimonianza che l’affermazione della pace non deriva dal desistere o dall’ accettazione di condizioni imposte. "Tutto questo non può lasciarci nell’indifferenza dei nostri giorni.
È dalla resistenza che è nata la pace, la democrazia; la nostra Repubblica".

Subito dopo il corteo si è spostato in via Adriatica al Monumento ai Caduti del mare ed infine in Piazza Brigata Maiella dove è stata deposta una corona d'alloro. Hanno concluso la cerimonia gli interventi del presidente dell'ANPI Vasto Mimmo Cavacini e l'assessore alla Cultura, Nicola Della Gatta.

"Le celebrazioni del 25 aprile sono occasione - ha detto nel suo intervento l'assessore Nicola Della Gatta - per meditare, tutti insieme, sui valori fondanti della nostra Patria, libera e unita, sugli ideali condivisi da tutto il nostro popolo riconciliato con se stesso nel nome della Libertà. A poco più di un anno dalle giornate indimenticabili della Liberazione, l’esperienza esaltante delle prime elezioni politiche libere, il 2 giugno del 1946, fece scoprire a tutti gli italiani il gusto della libertà; consacrò l’unità nazionale; ci guidò nella scelta della #Repubblica".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi