CHIUDI [X]
 
Vasto   Cronaca 14/04

Vasto, condannato a 2 anni e 6 mesi di reclusione per stalking

Messaggi, pedinamenti, aggressioni fisiche e minacce con coltello alla vittima

VASTO - Il Tribunale di Vasto ha condannato un uomo attualmente sottoposto al divieto di dimora nella provincia di Chieti. Il 21 gennaio del 2020 era stata applicata la misura dell'allontanamento e, a causa di violazioni consistite in messaggi telefonici e pedinamenti prontamente documentati e registrati dalla vittima, a fine febbraio del 2020 è stata disposta la misura cautelare del carcere.

L'istruttoria dibattimentale è stata lunga ma precisa. Oltre 1000 messaggi in poche settimane, aggressioni fisiche anche in luogo pubblico, minacce con coltello e gps nascosti dentro la macchina. Per più volte, con un duplicato delle chiavi, aveva prelevato la macchina e l'aveva nascosta alla vittima. Si era recato sul posto di lavoro per vedere se lavorava. Intimidiva inotre tutte le amiche e le persone vicine alle vittima.

La sentenza di oggi ha messo un primo punto a questa triste vicenda. Condanna alla pena di anni 2 e mesi 6 di reclusione e confermato il divieto di dimora nella provincia di Chieti.
Soddisfazione è stata espressa dalla parte civile difesa dall'Avv. Francesco Bitritto.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi