Cupello   Sport 13/04

Cupello, il 25 aprile i bambini protagonisti del "Torneo della Pace": 13 le società partecipanti

Previste anche le testimonianze delle famiglie ucraine giunte in Italia di recente

La locandinaCUPELLO - Si svolgerà lunedì 25 aprile a Cupello il "Torneo della pace" riservato alle categorie "Piccoli amici", "primi calci" e "pulcini" organizzato dalla Virtus Cupello insieme a Vasport. Sarà una giornata di gioco e divertimento ma anche un momento per riflettere sulla difficile situazione che si sta vivendo.

La manifestazione si aprirà con delle testimonianze di famiglie ucraine arrivate in Italia nell'ultimo periodo e ospitate anche qui da noi. Inoltre sarà data la possibilità ai loro bambini di prendere parte al torneo e integrarsi con gli altri bambini perché, va ricordato, lo sport in questo momento aiuta tantissimo.

Sono 13 le società che hanno raccolto l'invito degli organizzatori e che dunque prenderanno parte alla manifestazione, precisamente: Virtus Cupello, Cupello Academy, Futura Monteodorisio, La Cantera Gissi, Sporting San Salvo, Sant'Onofrio, Piccole Aquile Montenero, ASD Calcio Montenero, Pineto, Pescara, Casalbordino, PGS Vigor Don Bosco.

A pranzo bambini, genitori, tecnici e dirigenti consumeranno un pasto veloce presso lo stand della Sagra del Carciofo che chiuderà, dopo tre giorni, la sera stessa del 25. Un modo anche per fare promozione del territorio su un prodotto, il carciofo, da sempre valorizzato da agricoltori e istituzioni locali.

La chiusura della manifestazione è prevista per le ore 18:00 con le premiazioni delle squadre vincitrici oltre a un breve momento di riflessione insieme al parroco del paese che raggiungerà il campo sportivo comunale, luogo dove si svolgeranno tutte le gare. Le squadre saranno divise in due gironi all'italiana e solo le prime classificate si affronteranno in finale.

Per i giovani calciatori ci potrebbe essere anche una sorpresa durante l'arco della giornata, con una possibile presenza importante, al momento non ancora confermata.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi

     
     

    Chiudi
    Chiudi