Scopri di più CHIUDI [X]
 

Ai domiciliari in casa senza utenze: revocato il beneficio torna in carcere

Era stato arrestato per assalto a portavalori

I carabinieri della stazione di Casalbordino hanno arrestato e condotto al carcere di Chieti un 46enne di San Ferdinando di Puglia gravato da numerosi precedenti penali. L'uomo era in carcere da alcuni anni dopo che era stato arrestato insieme ad altre 6 persone perché ritenuti gli autori di un assalto ad un furgone che trasportava gioielli di Bulgari per 4 milioni di euro a Bollate ad ottobre 2016. Alcuni giorni fa la Corte d'Appello di Milano aveva accolto l'istanza dell'uomo, detenuto nel carcere di Foggia, di essere ammesso agli arresti domiciliari in un'abitazione di Casalbordino dove era arrivato qualche sera fa con la famiglia. I carabinieri della locale stazione hanno eseguito il primo controllo ed hanno verificato che l'immobile era privo di allacci alle utenze di luce e gas ed hanno quindi informato la Corte d'Appello di Milano che gli ha revocato il beneficio ed ha ripristinato la detenzione in carcere. I carabinieri di Casalbordino lo hanno arrestato nuovamente ed associato al carcere di Chieti.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi

     
     

    Chiudi
    Chiudi