CHIUDI [X]
 
Scerni   Attualità 07/04

Scerni istituisce il referente di contrada per avvicinare i cittadini alle istituzioni

Il sindaco Carlucci: "Farà da tramite tra la popolazione e l’Amministrazione"

Il sindaco Daniele CarlucciSCERNI - "Il Comune di Scerni approva il nuovo regolamento ed istituisce la figura del "Referente di Contrada" al fine di favorire la partecipazione attiva dei cittadini alle scelte amministrative". A comunicarlo è il sindaco Daniele Carlucci che precisa "come la figura del Referente avrà il compito di fare da tramite tra la popolazione e l'Amministrazione; egli raccoglierà le segnalazioni, le istanze, i suggerimenti di miglioramenti su problematiche e tematiche di interesse pubblico e le sottoporrà ai competenti organi amministrativi. Abbiamo il dovere di favorire la partecipazione attiva dei cittadini alle scelte amministrative e vogliamo una cittadinanza attiva, vigile e partecipante. Attraverso questo importante strumento di partecipazione attiva l'Amministrazione comunale potrà convocare assemblee con il Referente e i cittadini della contrada di appartenenza, nel caso in cui ci sia una specifica necessità oppure nel caso in cui l'Amministrazione voglia mettere al corrente una specifica contrada della risoluzione di un problema o di una necessità sollevati dal Referente. 

Ai fini dell'applicazione del presente regolamento - conclude Carlucci - il territorio comunale viene suddiviso in 7 Contrade, seguendo il criterio aggregativo del territorio per zone, di cui all'elenco che segue, e la cui determinazione territoriale può essere modificata dal Consiglio comunale: - Centro Urbano; - Tratturo; - Piano Dei Fiori/Reliscia; - Fontenuova; - San Giacomo; - Ragna/Bardella; - Colle Marrollo/Torrone. I cittadini interessati a ricoprire questo ruolo - conclude Carlucci – possono inoltrare richiesta".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi

     

    Chiudi
    Chiudi