CHIUDI [X]
 
Vasto   Politica 06/04

Vasto. Variante SS16, FdI attacca il Pd: «Ha cambiato le carte in tavola»

Carlesi: «Noi allineati al Comune di San Salvo per la variante leggera»

Piernicola Carlesi (a destra)VASTO - «Fratelli d'Italia ha votato con Menna fino a quando si trattava di scongiurare una soluzione di variante alla SS16 fatta di ponti e gallerie, soluzione evidentemente sfuggita di mano al Pd che negli ultimi anni ha avuto il potere di orientare l'iter della variante di Vasto Marina, sia a livello locale che a livello nazionale». Ad affermarlo è Piernicola Carlesi, del coordinamento cittadino del partito di Giorgia Meloni.

«L'ultima delibera di Consiglio Comunale del 14 febbraio - prosegue l'esponente di FdI - è stata votata all'unanimità con un preciso e convinto "no" al tratto 1 ma con un "sì" forte e chiaro alle tratte 2-3 e 4. Ma con la delibera di ieri sera il Pd ha inspiegabilmente cambiato le carte in tavola - sostiene - pretendendo un "no" su tutte le tratte a poche ore dalla conferenza di servizi regionale, con un parere della Provincia di Chieti privo di documentazione tecnica a corredo».

«L'opposizione di FdI - aggiunge Carlesi - vede l'occasione di mettere in sicurezza almeno il tratto a sud della SS16. Vede una variante leggera, sicura e non impattante, la quale, in attesa che Menna e Marsilio trovino le risorse e la fattibilità per un progetto alternativo cioè la variante lunga, possa mettere in sicurezza almeno la parte a sud di Vasto Marina, portando un grande beneficio a una parte popolosa della città fatta di alberghi, campi sportivi e stabilimenti balneari. Una variante quella leggera che è stata accolta con entusiasmo anche dal Comune di San Salvo al quale - conclude Carlesi - ci siamo naturalmente allineati».

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi