CHIUDI [X]
 
Vasto   Attualità 06/04

Vasto, il ricordo delle vittime del sisma di L’Aquila dopo 13 anni dalla tragedia

La commemorazione presso la palestra Centofanti-Natale del quartiere San Paolo

VASTO - Una cerimonia in ricordo di tutte le vittime del terremoto dell'Aquila, e in particolare di quelle vastesi, si è svolta questo pomeriggio presso la palestra Centofanti-Natale, nel quartiere San Paolo, intitolata nel 2019 ai due studenti prematuramente scomparsi nel sisma del 2009.

Una commemorazione, resa ancor più commovente dall'esibizione al violino della Maestra Lara Vinciguerra della scuola Spataro, che si è svolta alla presenza del sindaco Francesco Menna, dell'assessore Anna Bosco, di don Gianni Sciorra, parroco della chiesa di San paolo Apostolo, e dei parenti delle vittime vastesi: la dottoressa Fabiola Tamburro, accompagnata dalla madre Giuseppina, che nella tragedia ha perso il padre Marino, la sorella Giuliana e il nipotino Stefano, e la mamma di Davide Centofanti (assente la mamma di Maurizio Natale, impegnata in una messa commemorativa).
"Un gesto di partecipazione dell'amministrazione e dei vastesi di vicinanza alle famiglie e alle comunità tutte - ha detto l'assessore Bosco - perchè la vicenda de L'Aquila ha aperto una pagina nuova di storia e di conspevolezza rispetto alla sicurezza, alla tutela dell'ambiente e alla fragilità del mondo in cui viviamo".
"Si è trattato di una tragedia immane - ha commentato il sindaco Menna - e il mondo da allora è cambiato perchè si è capita l'importanza di intervenire, anche se gli interventi arrivano spesso in ritardo rispetto alle tragedie. Ma è comunque importante lasciare un segno che ricordi chi non c'è più".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi