CHIUDI [X]
 
Vasto   Politica 06/04

Variante SS16, Giangiacomo: «Comportamento Menna lesivo delle prerogative del Consiglio provinciale»

Il consigliere: «Non riesce a separare ruolo istituzionale da quello politico»

Guido GiangiacomoVASTO - «In merito alla conferenza preliminare di servizi tenutasi in data odierna a Pescara in qualità di consigliere provinciale stigmatizzo il grave comportamento del presidente della Provincia Francesco Menna che, non riuscendo a separare il suo ruolo istituzionale da quello politico di Sindaco di Vasto, ha nella detta conferenza espresso a nome della Provincia il diniego all'intero progetto di variante includendo anche il tratto di San Salvo approvato favorevolmente dal Consiglio Comunale di San Salvo». È quanto afferma il consigliere provinciale, nonché consigliere comunale di Vasto, Guido Giangiacomo.

«Tale grave comportamento - prosegue Giangiacomo - oltre che essere in spregio della volontà espressa dall'amministrazione guidata dal sindaco Magnacca in alcuna maniera consultata è altresì lesivo delle prerogative del Consiglio Provinciale, di cui il sottoscritto fa parte, che in merito non è stato coinvolto continuando Menna a gestire la Provincia come il Comune di Vasto in modo personale e con logiche meramente politiche. Fortunatamente, a parte la unanime contrarietà sul tratto ormai definitivamente archiviato sotto il costone orientale di Vasto, il suo 'no generalizzato', non supportato da nessuna considerazione tecnica negativa per il cosiddetto "tratto 4" ricadente nel territorio di San Salvo, non impedirà all'Anas in sede di progetto definitivo di procedere allo stralcio consentendo oltre che agli abitanti di Vasto e San Salvo anche a quanti quotidianamente per lavoro si muovono attraverso la Trignina dall'entroterra di avere una viabilità migliore di quella pericolosissima odierna. Analogamente - aggiunge il consigliere provinciale - inutile è il "no politico' espresso da Menna e dalla sua maggioranza ieri per il tratto che da Montevecchio sposta fino al Torrente Buonanotte il tratto sud della SS16 in Vasto Marina a monte ed al di là della ferrovia, poichè, anche questo ritenuto dai tecnici del Comune di Vasto sostanzialmente conforme al PRG, permetterà all'Anas di migliorare il traffico residenziale su un tratto di litorale Vastese l'estate spesso congestionato nel traffico per ore e luogo di gravi investimenti di pedoni».

«Invito e diffido a questo punto il Presidente Menna - conclude Giangiacomo - ad inserire, cosa che finora, a differenza della Regione Abruzzo che lo ha inserito tra le opere strategiche a priorità 1, non ha fatto, nel piano triennale della Provincia la maxi-variante che la Provincia dovrà realizzare in aggiunta a quanto l'Anas realizzerà e su cui sarà mia premura in veste di consigliere del territorio mantenergli il fiato sul collo».

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi