Vertenza Denso. Fiom Cgil chiede che l’azienda integri il nuovo piano di investimenti nell’accordo

«Resta fondamentale che ci sia chiarezza su progetti concreti a medio-lungo termine»

L'ingresso della DensoSAN SALVO - «Continuano gli incontri per cercare di trovare delle soluzioni alla complessa vertenza Denso. Ormai siamo agli sgoccioli della cassa integrazione ordinaria e l'azienda ha la necessità di utilizzare un nuovo ammortizzatore sociale. Come Fiom riteniamo sia necessario lavorare su un meccanismo solidale o attraverso i Contratti di Solidarietà o attraverso meccanismi di rotazione concordati e controllabili dai Lavoratori». È quanto dichiara la Fiom Cgil Chieti in merito alla questione della Denso. 

«Consapevoli che ci troviamo a gestire un lungo periodo di ammortizzatori sociali, senza meccanismi chiari di rotazione la Fiom non è disponibile a firmare accordi. La Fiom ritiene fondamentale che venga trovato un accordo che non discrimini e non penalizzi i lavoratori.  In riferimento alla crisi produttiva in atto, per la Fiom è sicuramente importante che si cerchi di acquisire lavorazioni da altri siti Denso al fine di tamponare l'attuale crisi di commesse, ma resta fondamentale che ci sia chiarezza su progetti concreti a medio-lungo termine. Per questo - conclude il sindacato - chiediamo che il nuovo piano degli investimenti presentato dall'azienda venga formalizzato integrandolo nell'accordo del 23 settembre 2021».

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi

     
     

    Chiudi
    Chiudi