CHIUDI [X]
 
Vasto   Attualità 31/03

Vasto, seduta straordinaria del consiglio comunale per discutere della variante SS16

Menna: "Non accetteremo che venga deturpato uno dei costoni più belli della città"

Il sindaco Francesco MennaVASTO - E’ in programma, il prossimo 4 aprile e in seconda convocazione il 5 aprile alle ore 15:00, la seduta straordinaria del Consiglio comunale per discutere i provvedimenti relativi alla Variante S.S.16 Adriatica, che saranno poi presentati alla conferenza di servizi preliminare convocata il 6 aprile presso la sede della Regione Abruzzo.  

"Da oltre venti anni Vasto è in attesa della realizzazione della Variante alla Statale 16, opera necessaria per decongestionare il traffico dai mezzi pesanti. Il nostro diniego lo abbiamo già più volte espresso e continueremo a farlo", - afferma il sindaco di Vasto, Francesco Menna.
"Non accetteremo che venga mai deturpata la bellezza di uno dei costoni più belli di Vasto tra l'altro anche fragile dal punto di vista idrogeologico. Già nel 2017 - precisa Menna - il Consiglio comunale ha espresso, all'unanimità, la prima netta contrarietà, che è stata poi ribadita anche nel 2019 e nel 2022. Il 6 aprile prossimo, alla conferenza di servizi, porteremo dunque un'altra delibera di Consiglio che confermerà il nostro no a viadotti e gallerie. Porteremo anche i documenti e le lettere delle associazioni e dei cittadini contrari anch'essi alla realizzazione della variante, che l'Anas vorrebbe realizzare sotto la balconata di Palazzo d'Avalos deturpando una delle zone più belle della nostra città" - conclude Menna. 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi