Vasto   Attualità 31/03

Vasto. Calano le somministrazioni, chiude l’hub vaccinale di via S. Caterina da Siena

Menna: "Presto una cerimonia per onorare il personale che vi ha prestato servizio"

L'hub vaccinale in via S. Caterina da SienaVASTO - Scendono le somministrazioni di vaccini, in particolare di prime dosi, e pertanto è stato deciso di chiudere oggi il centro vaccinale di via S. Caterina da Siena a Vasto.

Termina così il percorso iniziato il 09 aprile 2021 del PalaBCC di Vasto, il secondo punto vaccinale più grande della provincia di Chieti, trasferito dopo sei mesi di attività nell’ex palestra dei Salesiani.

Un anno di lavoro che ha permesso di ottenere grandi risultati di copertura vaccinale a favore di tutta la comunità. Un centro vaccinale che ha visto un grande impegno da parte dei medici, infermieri operatori sanitari, volontari delle associazioni, dalla Protezione civile e dipendenti comunali, per 51 settimane. Sono state 123 mila le somministrazioni, 317 i volontari civili in gran parte appartenenti a 32 associazioni.

“Un ringraziamento particolare a tutti coloro che hanno messo a disposizione della città e del territorio gratuitamente il proprio tempo libero - hanno dichiarato il sindaco di Vasto, Francesco Menna e l’assessore alla Salute e all’Inclusione Sociale, Nicola Della Gatta - per contribuire alla campagna di screening e vaccinazione. Il volontariato e la grande partecipazione registrata in questa occasione dimostra che la nostra comunità è molto preziosa per il buon funzionamento della macchina organizzativa in situazioni emergenziali. Il centro vaccinale è stato efficiente e funzionale. I medici, gli operatori sanitari, i volontari della Protezione Civile, le associazioni e tutto il personale impegnato nella campagna di vaccinazione hanno fatto un ottimo lavoro, dimostrando grande professionalità, spirito di abnegazione e, soprattutto, grande umanità. Dobbiamo esserne veramente orgogliosi. Sarà la città tutta ad onorarli in una cerimonia prevista prossimamente”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




Altro su:

hub

 

     
     
     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi