Scopri di più CHIUDI [X]
 

San Salvo. Variante Statale 16, il Comune ha approvato l’iter procedurale

La decisione presa durante l’ultimo consiglio comunale

SAN SALVO - Nella giornata di ieri, durante la seduta del Consiglio comunale, è stato approvato un documento con il quale si conferma il parere favorevole del Comune di San Salvo in merito iter procedurale avviato per la variante della Statale 16, riguardante la parte che insiste sul territorio di San Salvo.

Contestualmente il Consiglio comunale ha chiesto all’Anas di provvedere a effettuare, sull’attuale tracciato della Statale 16 che insiste sul territorio comunale, opere di miglioramento e di messa in sicurezza quali marciapiedi e illuminazione, funzionali alla viabilità comunale allorché il tratto sarà destinato, successivamente alla realizzazione della variante, al traffico locale.

La posizione del Comune di San Salvo, pertanto, rispecchia quanto è stato detto in occasione dell’incontro organizzato dal presidente della Regione Abruzzo Marsilio, tenutosi a Pescara lo scorso 22 marzo, alla presenza del direttore dell’Anas Ing. Marasco e del sindaco di Vasto Francesco Menna.
In tale occasione, in ogni caso, sia il presidente Marsilio e sia l’Anas hanno convenuto, in seguito alla contrarietà del Comune di Vasto, circa la realizzazione del viadotto o della galleria sul territorio del comune di Vasto, di stralciare il lotto relativo alle suddette ipotesi progettuali, riducendo di fatto a tre lotti il progetto di variante Anas, senza quindi tener conto del lotto 1 ossia quello relativo alle suddette opere di impatto ambientale.

Su questa linea, ossia sulla realizzazione del secondo, terzo e quarto lotto della variante proposta dall’Anas, i convenuti hanno espresso parere sostanzialmente favorevole e si sono riservati di proporre migliorie al progetto medesimo da parte soprattutto dei Comuni di Vasto e San Salvo da presentare in occasione della preconferenza dei servizi del 6 aprile prossimo convocata dalla Regione Abruzzo, cosa che il nostro Comune ha effettuato nella seduta del Consiglio comunale del 29 marzo u.s.
Questo è il resoconto dei fatti così come sono avvenuti ed è ciò che è stato convenuto nella suddetta riunione di Pescara.
Infine per ciò che concerne il progetto di variante a partenza da Vasto Nord l’Anas ha convenuto che la Provincia di Chieti avrebbe potuto commissionare uno studio di fattibilità e una rilevazione dei flussi veicolari al fine di valutare la progettazione di una variante di iniziativa provinciale, che in futuro potrebbe essere realizzata in supporto alla variante Anas illustrata dall’ing. Marasco.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi

     
     

    Chiudi
    Chiudi