Vasto   Attualità 24/03

Variante SS16. Menna ringrazia Smargiassi, primo firmatario della mozione

«Come sindaco di Vasto e presidente della Provincia di Chieti ribadisco il netto no»

Francesco MennaVASTO - "Ringrazio il Consigliere regionale del M5S, Pietro Smargiassi primo firmatario della mozione approvata oggi all'unanimità che impegnava la Giunta regionale ad opporsi alla realizzazione della variante alla Statale 16". Lo afferma il presidente della Provincia di Chieti, Francesco Menna che ringrazia anche i consiglieri regionali eletti in Provincia di Chieti e il Sottosegretario alla Presidenza della Giunta Regionale, Umberto D'Annuntiis per aver firmato anch'essi la mozione.

"Come Sindaco di Vasto e come Presidente della Provincia di Chieti ribadisco nuovamente - prosegue Menna - il netto No a viadotti e gallerie che deturperebbero la bellezza di uno dei costoni più belli di Vasto e del territorio tra l'altro anche fragile dal punto di vista del dissesto idrogeologico". "La mozione presentata da Pietro Smargiassi e approvata all'unanimità è l'ennesimo documento che attesta il diniego al progetto dell'Anas. È bene ricordare che già in tre occasioni - 2017, 2019 e 2022 - il Consiglio comunale di Vasto ha espresso all'unanimità il No a viadotti e gallerie. In sede di conferenza dei servizi preliminare del prossimo 6 aprile - evidenzia Menna - porteremo le decisioni espresse dall'assise civica, la mozione di Pietro Smargiassi approvata dalla Giunta regionale, oltre a documenti e lettere da parte di associazioni e cittadini anch'essi contrari al progetto dell'Anas". "Abbiamo un territorio da preservare per bellezza e sicurezza e lo faremo fino alla fine. Ringrazio di cuore nuovamente il consigliere Smargiassi e tutti i firmatari nonché la Giunta regionale per l'approvazione della mozione tesa alla salvaguardia del nostro territorio. Ora attendiamo il 6 aprile quando si terrà in Regione la Conferenza dei Servizi Preliminare", conclude Menna.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi