Vasto   Attualità 23/03

Vasto, la commovente amicizia tra Andrea e la volpe Ueuè diventa un blog per bambini - VIDEO

Uno spiraglio di speranza che fa sognare i piccoli in periodo di pandemia

La volpe UeuèVASTO - Inizia così, con un semplice Ueuè, la storia di Andrea Giusti e la volpe, uniti dall'amore per il mare. Un rapporto silenzioso, non fatto di parole ma di sguardi, fiducia e affetto.

Sì perché la fiducia tra i due è cresciuta giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio rapporto di amicizia. Lui vastese, lei... migrante tra la spiaggia della Marina di Vasto e quella di San Salvo. Si sono incontrati la prima volta a novembre scorso, all'inizio del lungomare nord di San Salvo. La volpe gli è passata davanti e Andrea, d'istinto, l'ha chiamata con il classico intercalare usato in Abruzzo: Ueuè. Lei si è avvicinata un po', poi è corsa via.

In seguito Andrea, incuriosito, ha iniziato a cercarla. E a chiamarla. Ed eccola di nuovo là, Ueuè, che quasi ogni giorno da allora risponde al richiamo di Andrea e si avvicina, restando quotidianamente in sua compagnia per circa un quarto d'ora, per poi andare via.

"Da novembre ad oggi, Ueuè risponde al mio richiamo - dice Andrea - persino quando a gennaio ho contratto il Covid e ho dovuto rinunciare alle mie passeggiate per tre settimane di seguito.... il giorno in cui sono tornato in spiaggia e l'ho chiamata, lei è corsa da me".

Ueuè è stata vista spesso anche da alcuni pescatori, ma è solo al richiamo di Andrea che risponde. Un rapporto che ricorda un po' quello tra Kevin Costner e il lupo "Due calzini", descritto nel film Balla coi lupi. E Andrea ha voluto fare di questa storia da romanzo un gesto di affetto per i bambini: ha creato un blog, il blog della volpe Ueuè, su cui scrivono tanti bimbi convinti di dialogare davvero con la volpe. Per la gioia delle mamme, contente che in un periodo brutto come quello che stiamo vivendo, ci sia una volpe che fa sognare i loro figli.

Ma la sensibilità di Andrea non finisce qui, perché, dilettandosi a scrivere poesie, ha composto una filastrocca dedicata alla volpe Ueuè:

 

Sulla costa Abruzzese,
Ci sono tante sorprese!
Durante il mio cammino,
Un giorno di primo mattino,
Per la prima di tante volte,
Vidi Ueue' la Volpe!
D'istinto ci siamo piaciuti,
E insieme siamo cresciuti.
Non certo io in altezza,
Di sicuro lei in bellezza.
Da quel giorno a tutte le ore,
La penso con gioia e amore.
Ho saputo che qualche bambino,
La immagina vicino al suo lettino,
Che tanta brava gente,
Ha lei spesso in mente,
Mentre io di vederla ho bisogno,
Sarò matto ma è il mio sogno!


di Miriam Giangiacomo (miriam.giangiacomo@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi