Scerni   Attualità 15/03

Scerni. Approvato nuovo regolamento di istituzione dell’albo e della consulta delle associazioni

Carlucci e Marrollo: ruolo fondamentale per crescita educativa, culturale e sociale

Una veduta panoramica di ScerniSCERNI - È entrato in vigore, approvato con delibera di consiglio comunale n.38 del 30/12/2021, il nuovo regolamento per istituire l'albo e la Consulta delle associazioni presenti sul territorio di Scerni. Possono chiedere l'iscrizione all'Albo tutte le Associazioni di promozione sociale e delle organizzazioni di volontariato regolarmente costituite ed in possesso di apposito Statuto che operano nell'ambito comunale. La domanda di iscrizione deve essere presentata all'Ufficio Anagrafe o Protocollo unitamente alla documentazione richiesta
 
"Le associazioni - affermano il sindaco Daniele Carlucci e il delegato consigliere Michele Marrollo - hanno un ruolo fondamentale all'interno del territorio per la crescita educativa, culturale e sociale determinando animazione, riflessione e senso di appartenenza ad una Comunità. L'amministrazione comunale riconosce l'importante ruolo che l'associazionismo locale ricopre al fine della crescita sociale e della valorizzare culturale, paesaggistica e sportiva del proprio territorio. Pertanto la Consulta delle Associazioni nasce con l'obiettivo di creare un tavolo di lavoro permanente attraverso cui l'amministrazione e tutte le associazioni operino sinergicamente per uno sviluppo e per una promozione culturale, sociale e turistico coordinato. Si invitano - concludono Carlucci e Marrollo - pertanto le Associazioni presenti sul territorio comunale a ripresentare la domanda di Iscrizione all'Albo medesimo scaricando i moduli andando sulla pagina istituzionale del Comune di Scerni poichè a fine mese convocheremo un incontro per delineare il lavoro da fare insieme". 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi

     
     

    Chiudi
    Chiudi