CHIUDI [X]
 
Vasto   Attualità 15/03

Emergenza Ucraina. A Vasto sportello informazioni accoglienza

I profughi dovranno regolarizzare presenza in Italia e procedere a obblighi sanitari

Il municipio di VastoVASTO - Presso il Comune di Vasto è stato attivato uno sportello Informazioni destinato a tutti i cittadini ucraini e a tutti coloro che offrono ospitalità ai profughi.

“Il Comune in questo momento - ha evidenziato il sindaco Francesco Menna -  ha un ruolo molto delicato perché è proprio in Municipio che arrivano tanti ucraini, accompagnati da connazionali che vivono in Italia, per avere informazioni per il soggiorno a Vasto. Il Centro Operativo Comunale e la Protezione Civile si stanno occupando dell’accoglienza, ma è importante ricordare che i profughi dovranno regolarizzare la propria presenza in Italia comunicandola al Commissariato e procedere poi ad alcuni obblighi sanitari”. 

“E’ importante - ha aggiunto l’assessore all’Inclusione sociale, Nicola della Gatta - in questo delicato momento fornire informazioni corrette e organizzare l’accoglienza. E’ fondamentale registrare la presenza dei profughi sul nostro territorio. Ricordo inoltre che è stata attivata nei giorni scorsi una piattaforma per raccogliere l’offerta delle famiglie che vogliono ospitare nelle loro case, a titolo gratuito, i rifugiati”.

“Ringraziamo tutti i dipendenti del COC ed in particolare il gruppo comunale della Protezione civile - concludono Menna e Della Gatta -  per il lavoro che stanno svolgendo in questi giorni per le attività di assistenza e di aiuto”.

Lo sportello, in Municipio al primo piano, è aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 09:00 alle ore 12:00.

Info al numero telefonico 0873 309698 o all'indirizzo email accoglienza@comune.vasto.ch.it

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi