Francesco Menna: «Carabinieri a Celenza sul Trigno importante presidio di sicurezza»

Presto la ristrutturazione e messa in sicurezza della caserma

Foto dell'incontroCELENZA SUL TRIGNO - Il mantenimento in essere della locale stazione dei Carabinieri di Celenza sul Trigno è stato al centro dell'incontro che si è tenuto nei giorni scorsi a Roma presso il Comando Generale dei Carabinieri alla presenza del comandante generale dell'Arma, Teo Luzi, del senatore Luciano D'Alfonso, del presidente della Provincia di Chieti, Francesco Menna e del sindaco di Celenza sul Trigno, Walter Di Laudo.

«Ringrazio il comandante generale dell'Arma dei Carabinieri, Teo Luzi per averci accolto e per aver ascoltato le istanze del sindaco Di Laudo che a nome di tutta comunità ha ribadito l'importanza del mantenimento in essere della sede della stazione dell'Arma quale presidio attivo di sicurezza», ha affermato il presidente della Provincia di Chieti, Francesco Menna che ringrazia anche il senatore D'Alfonso per l'impegno preso di sostenere ed aiutare l'Amministrazione comunale di Celenza sul Trigno affinché si giunga in tempi brevi alla ristrutturazione e messa in sicurezza della caserma per un importo complessivo di un milione di euro.

L'importanza della presenza di una stazione dell'Arma dei Carabinieri in una comunità è stata ribadita anche dal comandante generale Luzi che ha accolto favorevolmente le richieste avanzate dal sindaco Di Laudo. Il primo cittadino di Celenza ha garantito la piena disponibilità e volontà da parte del proprietario dell'immobile nel quale oggi è sita l'attuale caserma dei Carabinieri, di rinnovare il contratto d'affitto dei locali messi a disposizione, fino alla conclusione dei lavori.

«Con perseveranza, e superando ostacoli burocratici di vario tipo, un altro importante servizio per i cittadini continuerà ad essere garantito. La presenza, e l'importante lavoro dei militari, è fondamentale quale tutela e garanzia della sicurezza», conclude Menna che evidenzia che su questo fronte il suo impegno sarà sempre attivo e fattivo e continuerà a farsi portavoce delle istanze e delle richieste avanzate dalle comunità al fine di garantire quanti più servizi efficaci ed efficienti possibili sul territorio.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi

     
     

    Chiudi
    Chiudi