Vasto   Attualità 11/03

Vasto, nulla di fatto all’incontro tra Comune e tecnici della Provincia

Si è parlato di un progetto per unire l’interno del Vastese alla costa

VASTO - Nulla di fatto all'incontro che si è svolto questa sera tra gli esponenti del consiglio comunale di Vasto e i tecnici della Provincia di Chieti nell'aula consiliare del Comune. Il summit era stato organizzato per analizzare un progetto finanziato con i fondi del Pnrr, presentato dalla Provincia e destinato ad unire l'interno del Vastese alla costa.

Presenti all'incontro di questa sera, oltre al sindaco di Vasto e presidente della Provicncia di Chieti Francesco Menna, il dirigente provinciale ingegner Nicola Pasquini, l'ingegnere Paola Campitelli e il consigliere provinciale e sindaco di Lentella Carlo Moro, oltre al consigliere Edmondo Laudazi, invitato dal sindaco in veste di conoscitore delle probematiche vastesi.


Contrariamente alle aspettative di alcuni dei consiglieri presenti, nel corso dell'incontro il sindaco Menna ha presentato il progetto che, come precisato dallo stesso Moro ad apertura dell'incontro, nulla ha a che vedere con la variante proposta da Anas.
Ne è seguito un acceso dibattito nel corso del quale i consiglieri comunali Vincenzo Suriani, Dina Carinci, Alessandra Notaro e il consigliere comunale e provinciale Guido Giangiacomo hanno fatto notare che il progetto è sicuramente apprezzabile, ma non ha nulla a che vedere nè risolve il problema della variante alla Statale 16 di Vasto, che domani vedrà i politici del territorio convocati dal sindaco per affrontare la questione.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi