Perseguita la ex-compagna. Divieto di avvicinamento nei confronti di un 50enne

La vittima ha avuto il coraggio di rivolgersi ai carabinieri e denunciare

MONTEODORISIONella giornata di ieri 27 gennaio, i Carabinieri della Stazione di Cupello, hanno notificato a un 50enne di Monteodorisio (CH), un’ordinanza di misura cautelare del divieto di avvicinamento alla persona offesa ed ai luoghi frequentati dalla stessa, emessa dal GIP del tribunale di Vasto che recepiva e concordava pienamente le risultanze investigative dei carabinieri.

La vittima, una signora del luogo, dopo l’ennesima aggressione da parte dell’ex-compagno, ha avuto il coraggio di rivolgersi ai carabinieri e denunciare il tutto.

La donna, nel mese di dicembre scorso, dopo l’ennesimo litigio con il compagno, con il quale conviveva in un’abitazione di Monteodorisio (CH), ha deciso di lasciarlo e andare a vivere a Vasto (CH).  L’uomo, non rassegnato a tale decisione, in più circostanze si è appostato nei pressi dell’abitazione della donna, dove con atteggiamenti persecutori, a volte anche con violente aggressioni verbali, ha cercato di stabilire un contatto con lei che, esasperata da tali atteggiamenti, con coraggio e determinazione si è rivolta ai carabinieri denunciando puntualmente i fatti.  

Grazie alle sue denunce, la competente autorità giudiziaria è stata messa in condizione di emettere un provvedimento idoneo quale la misura cautelare del divieto di avvicinamento nei confronti dell’uomo.


di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi

     
     

    Chiudi
    Chiudi