Cupello   Politica 20/01

Variante SS16, verso un comitato per difendere l’ipotesi di arretramento

Il capogruppo di "Insieme per Cupello": «Non è questione privata di Vasto»

Le ipotesi di variante alla SS16CUPELLO - «Non è mio costume insistere su questioni di natura generale per il solo scopo di animare inutili polemiche ed avere della facile notorietà; tutt’altro, dopo tanti anni di impegno sociale, politico ed istituzionale, l’esperienza mi porta ad avere atteggiamenti sobri, ragionati e propositivi. Non riesco però a tacere rispetto al dibattito che si sta rianimando sul progetto di arretramento della SS 16. Ribadisco che la questione non può e non deve essere una questione privata del solo comune di Vasto e, quando conviene, di San Salvo. E’ una vicenda che interessa l’intero territorio del vastese». Lo afferma in una nota stampa Camillo D'Amico, capogruppo di "Insieme per Cupello". 

 

«Leggo - prosegue il consigliere - di mozioni consiliari urgenti e di comitati cittadini di scopo composto dai soli residenti di Vasto. Questioni a mio avviso senza senso. Circa 30 Consigli Comunali dell’entroterra vastese hanno votato delibere che indicano, come arretramento della SS 16, il naturale percorso alternativo della fondovalle Sinello, fondovalle Cena, strada ponte Moro, fondovalle Treste, SS Trignina con sbocco sulla SS 16 all’altezza di San Salvo Marina. Le delibere assunte dai Consigli Comunali dell’entroterra vastese, per qualcuno, hanno forse meno dignità ed importanza di una mozione consiliare che ha votato o nuovamente voterà il Consiglio Comunale di Vasto?».

«In merito - aggiunge D'Amico - ai comitati cittadini, che hanno la loro importanza, mi farò carico direttamente insieme ad altri amministratori attuali ed ex locali e provinciali di crearne uno anche che difenda l’ipotesi di arretramento che sostiene la restante parte del territorio. In conclusione però ritengo che la debolezza politica del nostro territorio deriva proprio dall’essere disunito e mosso da troppi personalismi e partigianerie quando, invece, dobbiamo solo fare squadra. Oggi abbiamo la storica occasione da non disperdere qual è quella di avere il Presidente della Provincia di Chieti espressione del vastese; rendiamo questa figura l’autorevole sintesi di cui c’è bisogno».

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi

     
     

    Chiudi
    Chiudi