CHIUDI [X]
 
Scerni   Cultura 13/01

All’Aurum di Pescara arriva Atlas, l’ultimo progetto del pittore Domenico Di Genni

La mostra sarà aperta dal 15 al 22 gennaio

Sarà inaugurata sabato 15 gennaio alle 18 all'Aurum di Pescara, Atlas, ultimo progetto del pittore Domenico Di Genni

La mostra, che si concluderà il 22 gennaio, è organizzata da Casa d'Arte San Lorenzo a cura di Francesca Bogliolo, con il patrocinio di Regione Abruzzo, Comune di Pescara e Comune di Scerni. 

La presentazione. "Atlas inteso come atlante è un gruppo di ritratti dipinti nel 2021. Sono rappresentazioni di figure immaginarie ed universali, costruite attraverso una pittura rapida e sintetica,  con un azione di dripping pittorico che, ribaltato sulla tela restituisce una grafica di linee e forme simmetriche. Di quella simmetria naturale e spirituale che contraddistingue l’ estetica delle arti ed i dualismi su cui si regge la natura, armonica e caotica allo stesso tempo.

Tante cose sono simmetriche in natura, i fiori, le stelle marine, i fiocchi di neve,i cristalli, l’ uomo e le sue emozioni le galassie nel macrocosmo, cellule e virus nel microcosmo e tanto altro. Lo studio della simmetria nel xx secolo ha ridefinito i principi di bellezza ed eleganza come base del funzionamento fondamentale dell’Universo, quella più visibile dello spazio-tempo, ma anche e principalmente simmetrie astratte, la cui esistenza è nascosta nell’infinitesimamente piccolo e nell’infinitesimamente breve, che purtuttavia costituiscono la base del funzionamento delle cose.

Sono ritratti senza tempo, ideali, immersi in uno spazio universale ed ancestrale. equilibrato da regole eterne e connessioni tra le forme vitali e spirituali del mondo. Immersi e galleggianti in reticoli e punti che divengono, coordinate, percorsi e cambiamenti della nostra esistenza.
Sono volti mitologici e antichi, ed allo stesso tempo fatte di linee e forme tecnologiche e digitali che narrano e descrivono la nostra condizione umana al tempo del metaverso digitale e di una realtà sempre più virtuale".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi

       

      Chiudi
      Chiudi