CHIUDI [X]
 
San Salvo   Cronaca 27/12/2021

Centro commerciale, ordinanza vieta l’accesso. Il rogo ha bucato il tetto

L’incendio ha danneggiato la sala giochi. Da valutare i danni del fumo sulle merci

San Salvo, 25 dicembre 2021. Vigili del fuoco all'ingresso del centro commerciale InsiemeDivieto di accesso al centro commerciale Insieme di San Salvo. Il provvedimento è della sindaca, Tiziana Magnacca, "per consentire le dovute verifiche e il rilascio delle nuove certificazioni di conformità per la sicurezza della clientela e degli operatori", si legge in una nota del municipio. "Provvedimento adottato a seguito dell'incendio dello scorso 25 dicembre che, seppur abbia interessato una limitata area di un'attività commerciale con conseguente intervento dei vigili del fuoco, è stato causato dal danneggiamento dell'impianto elettrico, con conseguente attivazione dell'impianto automatico di spegnimento a pioggia e degli evacuatori di fumo". 

Nella loro relazione, i vigili del fuoco del Dipartimento di Chieti hanno "invitato il Comune di San Salvo - si legge nel comunicato - ad adottare tutti i provvedimenti contingibili e urgenti di competenza ritenuti necessari ai fini della tutela della pubblica e privata incolumità al fine di ripristinare in via definitiva le condizioni di sicurezza richieste". "Non appena saranno ripristinate le condizioni di agibilità, speriamo presto - conclude Magnacca - si procederà con la revoca e l'accesso nelle attività commerciali". 

Il rogo - scoppiato nel giorno di Natale, quando l'iper di Piane Sant'Angelo era chiuso - è stato causato da un corto circuito all'interno della sala giochi. Lì il fuoco ha fatto danno. Le fiamme hanno anche bucato il tetto. Negli altri locali commerciali, invece, il problema è il fumo che si è depositato sulla merce. Solo quando si potrà tornare dentro la struttura sarà possibile quantificare i danni provocati dalla fuliggine. L'impianto antincendio ha evitato guai peggiori. 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi

       

      Chiudi
      Chiudi