CHIUDI [X]
 
San Salvo   Politica 23/12/2021

Ultima conferenza di fine anno da sindaco per Tiziana Magnacca: "Lascio dopo 10 anni entusiasmanti"

Il centrodestra verso la candidatura di Lippis

Consueto appuntamento di fine anno per lo scambio di auguri tra il sindaco di San Salvo Tiziana Magnacca e la stampa: un'occasione, al di là dei rituali convenevoli del periodo festivo, anche per tracciare un bilancio dell'anno che terminerà a breve e dei due mandati da primo cittadino che si concluderanno nella prossima primavera.

Insieme agli assessori Giancarlo Lippis, Tony Faga e Maria Travaglini, Magnacca ha ripercorso le le tappe fondamentali dei dieci anni di mandato durante i quali non sono mancate le difficoltà (come ad esempio, il sequestro e la chiusura dell'isola ecologica nell'agosto 2012 dopo un paio di mesi dal primo insediamento, le abbondanti nevicate, l’alluvione, la criticità legate alla sicurezza delle scuole e la pandemia). 

"Sono stati dieci anni entusiasmanti dal punto di vista umano, amministrativo, politico e per le relazioni che abbiamo intessuto tra di noi. Vi devo ringraziare perché avete seguito sempre con attenzione e diligenza la vita amministrativa del nostro Comune. Ho avuto modo di conoscervi meglio, creando relazioni personali che porterò nel cuore assieme alla mia giunta che mi ha affiancato nell’azione amministrativa. Abbiamo cercato di costruire la città in movimento in pieno senso di responsabilità per il bene della città  aiutando anche a ricostruire un’identità sansalvese e al sindaco che verrà lasceremo una città attiva e colma di progetti per far continuare a crescere San Salvo".

"Ritengo che ci siano state fatte cose positive quelle realizzate in questi dieci anni e che sono davanti ai vostri occhi – ha continuato il sindaco – cercando di dare una precisa direzione amministrativa. Il più delle volte le nostre scelte sono state subito comprese, qualche volta discusse ma poi accettate, sempre nella massima trasparenza e pensando sempre al bene di tutti".

Il sindaco Magnacca ha citato poi il presidente nazionale dell’Anci, Antonio Decaro, primo cittadino di Bari, che ha sottolineato come "il sindaco ricopra il ruolo più entusiasmante che ci sia nella vita politica e amministrativa perché alla fine siamo per i cittadini il primo avamposto dello Stato, nel bene e del male".

"Il lavoro di questi anni quale è il risultato di squadra dell’amministrazione comunale e del personale, con il quale c’è stato un leale rapporto di collaborazione, senza scossoni all’interno della maggioranza e senza ribaltoni in giunta anche con le nuove sfide a causa del Covid che segnato le vite di tutti ricordando tutte le attività di supporto alla popolazione sia nella prima emergenza che con l’attività di vaccinazione anche con il contributo delle associazioni di Protezione civile".

AMMINISTRATIVE 2021 - A proposito delle elezioni in programma la prossima primavera Magnacca ha rivolto gli auguri a tutti i futuri candidati auspicando che "siano ispirate da principi di democrazia, partecipazione e responsabilità nella trasparenza e nella passione per questa città". Al termine del mandato il suo impegno continuerà "come candidata alla carica di consigliere comunale come supporto per il nuovo sindaco per restituire alla città la serenità che ha contraddistinto la mia attuale maggioranza e il lavoro svolto in questi dieci anni". 
Nel quadro delle candidature manca ancora il nome di punta del centrodestra, anche se sembra ormai tracciata la strada che porta all'attuale vicesindaco Giancarlo Lippis: "Abbiamo la fortuna in questo momento di avere avuto la disponibilità dell’assessore Lippis, al quale vanno riconosciuti coraggio e lealtà, e anche l’umiltà di dire che è a disposizione. In maggioranza ne stiamo ragionando e ci stiamo confrontando, senza emotività per scegliere il candidato più condiviso".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi

       

      Chiudi
      Chiudi