CHIUDI [X]
 
Vasto   Attualità 19/12/2021

Al via domani il consolidamento del costone, Istonia chiusa da piazza Verdi al viadotto

Ordinanza: tre giorni di stop al traffico per consentire i lavori urgenti

Vasto, strada provinciale 212 Istonia: il tratto in cui il terreno ha cedutoEvitare altri smottamenti. A questo serviranno i lavori di messa in sicurezza del costone ai margini della strada Vasto città-Vasto Marina. L'inizio degli interventi sulla provinciale 212 Istonia è in programma per domani mattina. A eseguire i lavori, appaltati tramite affidamento diretto, è l'impresa Edilflorio di Trivento. Il costo è di 96mila euro.

Il comandante della polizia locale, Giuseppe Del Moro, ha firmato un'ordinanza che vieta il transito da domani, lunedì 20 dicembre, alle 7 fino alle 18 di mercoledì 22 dicembre sul tratto compreso tra piazza Verdi e l'incrocio col viadotto Histonium. Il passaggio sarà consentito solo ai mezzi di soccorso e a quelli dei residenti. Questo per consentire "lavori di somma urgenza per la messa in sicurezza" sul tratto di strada, " interessato da un fenomeno franoso, che al momento sembra stabilizzato, ma in caso di precipitazioni potrebbe riattivarsi invadendo la carreggiata".

I lavori - È chiuso da tre settimane il tratto di corsia a scendere verso Vasto Marina compreso tra piazza Verdi e l'innesto del viadotto Histonium [LEGGI]. In quel punto della provinciale 212 Istonia il 26 novembre la pioggia ha causato la caduta di terreno dal costone, di cui vanno ingabbiati 56 metri. "Faremo eseguire una pulizia del costone, rimuovendo il terreno che è franato, per poi installare una rete di acciaio inox con dei punzoni che si andranno ad ancorare all'interno del costone e però permetteranno alla vegetazione di ricrescere, quindi la struttura non avrà impatto visivo".

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi