San Salvo   Cronaca 15/12/2021

Quattro chili di hashish nel bagagliaio, arrestato ventiquattrenne di Vasto

Agenti hanno seguito e poi perquisito un’auto a San Salvo Marina

San Salvo MarinaNel bagagliaio dell'auto che avevano seguito, hanno trovato quattro chili di hashish. Gli agenti del Commissariato di Vasto hanno arrestato in flagranza un ventiquattrenne di Vasto, accusato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Il fatto è avvenuto "verso le ore 15.45 circa, due operatori di polizia in abiti civili notavano in una piazza di San Salvo Marina, tra le diverse auto parcheggiate, un’autovettura con a bordo un giovane, conosciuto come persona dedita ad attività delittuosa, legata particolarmente allo spaccio di stupefacenti", scrive in un comunicato il vice questore aggiunto Fabio Capaldo, dirigente del Commissariato di via Bachelet.

"Questi, probabilmente perché aveva riconosciuto gli agenti, credendo di essere sorvegliato, decideva di allontanarsi per sottrarsi ad un eventuale controllo e ripartiva velocemente verso la statale 16, direzione Vasto. I due operatori, insospettiti da tale comportamento, decidevano di seguirlo con auto privata e nel contempo allertavano l’equipaggio della Volante del Commissariato, che al momento si trovava nelle immediate vicinanze della stazione ferroviaria di Vasto-San Salvo".

La volante "del Commissariato di Vasto intercettava l’autovettura segnalata mentre sfrecciava a forte velocità, quindi si poneva all’inseguimento.
Il giovane alla vista della polizia, tentava di dileguarsi accellerando la marcia, ma veniva raggiunto e fermato all’altezza del complesso residenziale Le Nereidi.

Gli operatori, considerato che il giovane non sapeva dare spiegazioni ed appariva piuttosto nervoso, decidevano di effettuare perquisizione personale estesa anche all’autovettura, unitamente agli altri due agenti che nel frattempo li avevano raggiunti sul posto. All’interno del mezzo, precisamente nel bagagliaio posteriore dell’autovettura, ben celato sotto la moquette, si rinvenivano 4 chilogrammi circa di sospetta sostanza stupefacente, tipo hashish, suddivisa in pacchi confezionati in cellophane, di cui due di forma cubica, contenenti 20 panetti e 2 di forma rettangolare, contenenti nr. 18 panetti. La sostanza stupefacente veniva sottoposta a sequestro e analizzata dalla polizia scientifica. Il successivo narcotest dava esito positivo all’hashish", riferisce l'ufficiale di pubblica sicurezza. Il ragazzo è stato arrestato e condotto nel carcere di Lanciano.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi

       

      Chiudi
      Chiudi