CHIUDI [X]
 
Vasto   Politica 15/12/2021

"Abbiamo risanato debiti di 30 anni fa. L’opposizione si faccia un esame di coscienza"

Menna replica ai consiglieri comunali di centrodestra

Francesco MennaInvita il centrodestra "a farsi un esame di coscienza e iniziare a collaborare per il bene della città". E si dice "fortemente allibito dall'atteggiamento dell'opposizione, che continua imperterrita a polemizzare in ogni dove e in ogni momento". Così il sindaco di Vasto, Francesco Menna, replica ai consiglieri comunali Guido Giangiacomo, Vincenzo Suriani, Francesco Prospero, Antonio Monteodorisio e Sabrina Bocchino, che ieri lo hanno criticato per la sua assenza alla seduta della commissione Bilancio: "Mentre la barca (contabile) affonda e gli assessori e i consiglieri pensano a pattinare, sul Titanic l’orchestra continua a suonare, e nessuno guida contabilmente il disastrato natante comunale", hanno detto i rappresentanti di Vasto al futuro, FdI, Forza Italia e Lega. 

"La situazione contabile del Comune di Vasto è in regola e la 'barca', come i consiglieri di opposizione hanno definito questo Ente, va avanti serena e tranquilla e naviga in acque calme e verso porti sicuri", replica Menna, che vuole "sottolineare che la presenza di sindaco e assessori all'interno della commissione non è necessaria soprattutto qualora il sottoscritto deleghi il presidente del Consiglio sulle tematiche oggetto di discussione.

Secondo il primo cittadino, "la situazione contabile dell'Ente è frutto di gestioni passate e che solo questa amministrazione ha affrontato a testa alta, con senso di responsabilità verso la città e verso i cittadini e in maniera anche risolutiva. Questo si può evincere dalle transazioni affrontate e concluse relative a vicende risalenti ad oltre 30 anni. Solo questa amministrazione l’ha fatto e gliene va dato merito. Inoltre come Ente stiamo anche affrontando il disavanzo tecnico che è proprio di molti Comuni italiani. È bene che i consiglieri di minoranza spostino il loro sguardo verso altri Comuni a guida centrodestra, come Pescara e Giulianova, dove la minoranza di centrosinistra invece di fare terrorismo tra cittadini, lavora, collabora e aiuta la maggioranza al fine di riequilibrare i conti da una crisi che gli Enti stanno vivendo sia a causa della pandemia sia a causa della sentenza della Corte dei conti che ha mandato in default molti Comuni. A breve, è bene saperlo, il governo emanerà una norma per il riequilibrio dei conti". 

"a collaborare con il Comune e ad unirsi nell'appello alla Regione per intervenire aiutando i Comuni e dando loro quanto dovuto. Mi riferisco - precisa Menna - ai 600mila euro per i rifiuti Covid che questo Comune si è addossato. Mi riferisco ai 300mila euro aggiuntivi che questo Ente ha sostenuto per lo smaltimento dei rifiuti dopo il sequestro della terza vasca del Civeta, senza aumentare di un euro la Tari ai cittadini. Mi riferisco alla solitudine che questo Ente vive per colpa di una Regione assente e silente che però non ci ha pensato due secondi in più nel dare oltre 15 milioni di euro al Napoli Calcio per allenarsi 20 giorni l'anno in una città abruzzese".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi