Vasto   Cronaca 08/12/2021

Covid-19, prefettura e sindaci si riuniranno per decidere le misure di contenimento del contagio

Il bollettino dell’assessorato regionale alla Sanità: oggi 338 casi e 156 guariti

Sindaci e prefettura di Chieti decideranno insieme le misure per contenere il contagio da Covid-19 nel periodo natalizio. Lo faranno in un'apposita riunione. Contattato da Zonalocale, lo ha detto il sindaco di Vasto, Francesco Menna. I suoi colleghi di Chieti, Diego Ferrara, Lanciano, Filippo Paolini, e Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio, hanno già emanato ordinanze che rendono obbligatorio l'uso della mascherina anche all'aperto fino al 31 dicembre.

La provincia Chieti oggi fa registrare il maggior incremento giornaliero in Abruzzo, dove i casi di Covid-19 sono stati 338 nel giro di 24 ore. I nuovi contagiati hanno un'età compresa tra uno e 91 anni. 

Eseguiti oltre 16mila tamponi, di cui 5504 molecolari e 10539 antigenici. Tre persone, di età compresa tra 82 e 91 anni, sono decedute, 156 sono guarite (in totale, dall'inizio della pandemia, 81977, mentre ci sono 5140 attualmente positivi (+179), di cui 120 ricoverati in area medica (+1), 10 in terapia intensiva (+2) e 5010 in isolamento domiciliare (+176).

In provincia di Chieti 111 nuovi contagi, 110 in quella di Teramo, 63 nell'Aquilano, 43 nel Pescarese. Di 8 persone non è stata ancora accertata la residenza.

Il Comune di San Salvo, nel bollettino giornaliero, fa sapere che oggi sono stati diagnosticati 5 casi di Sars-CoV-2 mentre 12 pazienti sono guariti. Il totale è di 76 attualmente positivi. 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi