Vasto   Politica 02/12/2021

Per le Zes abruzzesi 62,9 milioni. Porti, a Ortona 18,9 milioni, a Vasto 8,6

D’Annuntiis: "I lavori devono terminare entro il 30 giugno 2026"

Vasto. Il porto di Punta PennaQuasi 19 milioni di euro per il porto di Ortona, 8 milioni e 650mila per quello di Vasto.

I finanziamenti per gli scali marittimi della provincia di Chieti sono inseriti nei 62,9 milioni destinati alle Zone economiche speciali abruzzesi dai decreti del ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibile insieme al ministero per il Sud.

I finanziamenti serviranno al potenziamento dell'interporto di Manoppello (10 milioni), al completamento della ferrovia Fozzacesia-Castel di Sangro (24,45 milioni) e ai porti di Ortona (18,9 milioni) e Vasto (8,65 milioni).

Il porto di Ortona"Si prevede - spiega il sottosegretario alla presidenza della Giunta regionale, Umberto D'Annuntiis - la realizzazione dell'ultimo miglio ferroviario o stradale al fine di avere collegamenti più efficienti tra le aree portuali e industriali, il potenziamento della sicurezza delle infrastrutture portuali". "Ora - aggiunge - i soggetti attuatori individuati (Anas, Rfi, Autorità di sistema portuale) e i commissari Zes devono attivare le procedure per far sì che i lavori inizino entro il 31 dicembre 2023 e terminino entro il 30 giugno 2026". Questo fondo "rappresenta solo il punto di partenza nella partita sulle infrastrutture che si sta giocando e che potrà rappresentare il salto di qualità per la nostra regione".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi