CHIUDI [X]
 

Nicola Mario Di Carlo è il nuovo presidente dell’Unione dei Miracoli

"Bisogna remare tutti dalla stessa parte per il bene del territorio"

Nicola Mario Di Carlo, sindaco di Pollutri, è il nuovo presidente dell'Unione dei Miracoli, che comprende i Comuni di Casalbordino, Pollutri, Scerni e Villalfonsina. Dopo le elezioni del 3 e 4 ottobre c'è stato il rinnovo delle cariche dell'Unione in cui Di Carlo è stato eletto all'unanimità dai colleghi Filippo Marinucci, Daniele Carlucci e Mimmo Budano. L’Unione dei Miracoli ha 12.195 abitanti complessivi, si estende su un territorio di 123 chilometri quadrati con una densità di 99 abitanti per chilometro quadrato.

"Grazie ai sindaci e ai consiglieri che mi hanno votato all'unanimità - commenta Di Carlo -. La strada da seguire è quella dell'unità di tutti i consiglieri dove non ci sono quelli di opposizione e quelli di maggioranza, dobbiamo parlare una sola lingua lasciando alle spalle i personalismi e l'appartenenza ad un partito. 

Bisogna remare tutti insieme dalla stessa parte per il bene del nostro territorio - aggiunge il neo eletto presidente -, ed impegnarci per esso presentando progetti e iniziative che ci rendano presenti e uniti in modo da poter fare sentire la nostra voce a chi di dovere, perché rappresentiamo un territorio importante che non può e non deve essere lasciato a se stesso come è stato fatto qualche giorno fa dalla Giunta Regionale escludendo il nostro territorio dalla mappatura della Carta degli aiuti di stato a finalità regionale 2022/2027. In conclusione faremo le nostre proposte e presenteremo progetti seri e validi a promuovere la nostra Unione di Comuni".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 


    Chiudi
    Chiudi