CHIUDI [X]
 
Vasto   Attualità 12/11

Vasto ricorda i caduti di Nassiriya: "Testimoni di quanto sia rischioso il cammino della pace"

Celebrata la Giornata dedicata al ricordo dei Caduti nelle missioni internazionali

Vasto ricorda le vittime della strage di Nassiriya. Stamattina, al monumento dedicato ai caduti della strage, è stata celebrata la Giornata dedicata al ricordo dei Caduti nelle missioni internazionali per la pace. Il 12 settembre 2003, nella base italiana dei Carabinieri a Nassiriya, città nel sud dell’Iraq, ci fu l'attentato ai danni dei militari italiani che partecipavano alla missione di pace denominata “Antica Babilonia” che provocò 28 morti, di cui 19 italiani.

Alla sentita cerimonia di deposizione di un omaggio floreale hanno preso parte i rappresentanti dell’Arma dei Carabinieri e delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma cittadine.

In rappresentanza del sindaco Francesco Menna era presente l’assessore alla Cultura Nicola Della Gatta. Questo il suo messaggio: "Quel brutale atto di sangue ci trascinò, per la prima volta direttamente, in quello che sarebbe stato il primo conflitto in armi del nuovo millennio, dell’era della comunicazione interattiva permanente, in cui un inedito integralismo religioso – soprattutto a seguito dei fatti dell’11 settembre 2001 – pesava come una forza misteriosa ed irreversibilmente pericolosa. Tutta la storia che, da lì, ci conduce ad oggi è intessuta di timori ed incertezze; di paure che, spesso, ci invitano a credere che sia meglio pensare a noi stessi, a salvaguardare la nostra stabilità, piuttosto che compromettersi per gli altri, lavorare insieme per costruire il bene di tanti. I nostri valori sono la nostra identità e fondano del nostro esistere nel mondo. Dobbiamo essere, perciò, onorati di difenderli, ciascuno nella propria quotidianità, con le molteplici attitudini e professionalità, sperimentando efficacemente cosa voglia dire servire nell’attualità del nostro tempo. I nostri caduti nelle missioni di pace, ai quali oggi rendiamo doveroso omaggio, sono intramontabile testimonianza di quanto sia rischioso il cammino della pace: come richieda integrità morale e spirito di sacrificio. A quanti, militari e civili, operano con professionalità e grande generosità nelle più travagliate regioni del mondo, simbolo di un impegno forte a tutela dei valori su cui si fonda la nostra Costituzione, va la nostra più sincera gratitudine".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi