Vasto   Politica 12/11

Carenza di anestesisti al "San Pio", nei turni pomeridiani di novembre garantite solo le emergenze

Paolucci: "La Regione prenda provvedimenti"

La carenza di anestesisti al "San Pio" nuovamente sotto i riflettori. L'attività chirurgica del mese di novembre potrà soddisfare solo le emergenze da codice rosso a causa della presenza di soli due medici anestesisti. 

A denunciare la situazione è il consigliere regionale Silvio Paolucci (Pd) che ha depositato un’interpellanza sul tema: "La Regione intervenga per risolvere la situazione generata dalla mancanza di medici anestesisti nell’ospedale di Vasto. Per il mese di novembre nei turni pomeridiani (14-20) verranno soddisfatte solo le emergenze chirurgiche urgenti, quelle in codice rosso perché viene assicurata la sola presenza di due medici anestesisti che devono coprire oltre alle emergenze-urgenze intraospedaliere, anche l’assistenza ai pazienti degenti in Rianimazione. Senza un intervento immediato, l’attività chirurgica del presidio rischia la paralisi con un disagio insostenibile per i pazienti, che sono costretti ad attese lunghissime per gli interventi, che andavano già a rilento negli ultimi due anni a causa del pesante ridimensionamento delle prestazioni chirurgiche, con il quasi totale azzeramento dell’attività elettiva programmata. Uno stallo che può essere risolto solo con l’inserimento di nuovi medici nell’organico della U.O.C di Anestesia e Rianimazione, anche al fine di recuperare il numero degli interventi in sospeso e smaltire rapidamente le lunghe liste di attesa accumulate in questi mesi. Non è pensabile attendere altro tempo per attivare le necessarie procedure e dare risposte concrete al territorio".

 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi