Vasto   Politica 09/11

Vertenza fondazione "Padre Alberto Mileno", consiglio comunale straordinario con Marsilio e Verì

Il sindaco Menna vuole rassicurazioni sul futuro dei lavoratori

Il sindaco di Vasto Francesco Menna convocherà il presidente regionale Marco Marsilio e l'assessore alla Sanità Nicoletta Verì per un consiglio comunale straordinario sulla situazione dei trecento lavoratori della fondazione "Padre Alberto Mileno". Il futuro del personale della fondazione che gestisce varie strutture riabilitative tra le quali il "San Francesco" di Vasto Marina è incerto da tempo con i sindacati che da settimane chiedono chiarezza ai vertici. La chiusura di due reparti fa temere per la tenuta dei livelli occupazionali.

"Trecento lavoratori della fondazione – dice Menna che ieri ha incontrato il segretario della Uil Fpl Camillo Di Felice e il consigliere regionale del M5S, Pietro Smargiassi – rischiano di perdere il posto di lavoro e la successiva riduzione di personale ridurrà anche l'importante quanto necessario servizio che la struttura offre agli utenti di Vasto e del Vastese. Per questo formalizzerò a breve la richiesta di un consiglio comunale straordinario al fine di affrontare, chiarire e risolvere, in maniera celere e definitiva, la drammatica situazione che i lavoratori stanno da tempo vivendo".

"Convocherò l'assessore regionale Nicoletta Verì e il presidente Marco Marsilio, i rappresentanti politici regionali locali di maggioranza e di opposizione, le sigle sindacali e le istituzioni locali al fine di trovare una soluzione che eviti i licenziamenti dei lavoratori e la successiva riduzione degli efficienti servizi che la struttura ha sempre garantito. Mi auguro che l'assessore e il presidente partecipino e che da parte di tutti i rappresentanti politici ci sia convergenza sulla risoluzione del problema. Dinanzi alla perdita di posti di lavoro e alla riduzione di servizi essenziali ai cittadini, non ci devono essere appartenenze politiche".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi