CHIUDI [X]
 
Vasto   Personaggi 02/11

Annalisa Castaldi, vastese a Madrid, a Little Big Italy di Francesco Panella

La sales manager protagonista nella ricerca della migliore pizzeria

Annalisa Castaldi tra il preside Massimo e l'avvocato NancyUna vastese a Madrid per accompagnare Francesco Panella nella ricerca della migliore pizzeria italiana nella capitale spagnola. Annalisa Castaldi è stata tra i protagonisti della puntata di Little Big Italy andata in onda ieri sera sul canale tv Nove e in streaming su Discovery+. Il ristoratore e conduttore televisivo romano è approdato a Madrid per scegliere la migliore pizzeria italiana tra quelle proposte dai tre concorrenti. Con Annalisa Castaldi c'erano anche Massimo, preside della scuola italiana a Madrid, e Nancy, avvocato partenopeo.

Nella scheda di presentazione Annalisa, che da vent'anni è in Spagna dove lavora come sales manager per un'azienda di cosmetici, ha raccontato delle sue origini e della sua Vasto, luogo che ama e a cui continua ad essere profondamente legata.

Annalisa nella pizzeria dei fratelli figuratoNel programma - disponibile su Discovery+, al momento solo per abbonati, e in replica sul Nove lunedì 8 novembre alle 23 circa (dopo la nuova puntata) - è stata sfida vera tra i tre italiani a Madrid che hanno cercato di supportare la loro pizzeria preferita. Annalisa Castaldi, soprannominata dagli amici La Reina perchè è a Madrid da vent'anni, ha scelto la Trattoria Popolare dei Fratelli Figurato, le cui origini sono divise a metà tra la Calabria e la Campania. 

Una sfida tra i tre concorrenti, all'insegna del gusto e di un piatto rappresentativo della cucina italiana come la pizza, che non ha deluso le aspettative di Panella, alla quarta stagione del programma in cui va alla ricerca della cucina del nostro paese in tante località del mondo, facendosi sempre guidare da chi in quel luogo ha scelto di vivere.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi